SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Dal canile all'assistenza: un progetto e una raccolta fondi

Recuperare cani dai canili e addestrarli per destinarli all'assistenza di persone con disabilità: è l'obiettivo che si pone il progetto “Mi affido – cani in aiuto alle disabilità motorie”, proposto da un'associazione di Pomezia. La raccolta fondi su Eppela

5 marzo 2019

ROMA - Ridonare la vita ad un cane detenuto e, al tempo stesso, l’autonomia a una persona con disabiità motoria. Come? Preparando e addestrando un cane recluso in canile o in rifugio per poi affidarlo ad una persona colpita da disabilità motorie a titolo completamente gratuito. E' l''idea che ha avuto l'associazione “Meravigliosa vita da cani” di Pomezia, in provincia di Roma, con il progetto “Mi affido – cani in aiuto alle disabilità motorie”.
 
Per realizzarlo, servono 5 mila euro, che l'associazione sta provando a raccogliere attraverso un crowdfunding su Eppela, nella nuova area “Pet Friends”. Grazie alla competenza degli addestratori dell’associazione, l’idea è quella di realizzare una casa in legno da utilizzare per l’addestramento degli animali, che possano poi essere destinati gratuitamente all’assistenza di una persona con disabilità. I soldi saranno utilizzati per la realizzazione dello spazio, per l’abbattimento delle barriere architettoniche e, se sarà possibile, anche per l’acquisto di un mezzo idoneo per il trasporto dei cani al centro cinofilo.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati