SuperAbile







Showdown: titoli italiani per Carrai tra gli uomini e per Cavallaro tra le donne

Promossi in Serie A Raffi, Siciliano e Lanzillo in ambito maschile, Lauria, Nobile e Tumino in quello femminile. Il Presidente della FISPIC Di Girolamo: “Complimenti ai vincitori: si chiude un torneo molto emozionante”

14 ottobre 2020

ROMA -  Si chiude un intenso periodo per la disciplina dello showdown. Sport praticato da ipovedenti e ciechi, lo showdown ha ripreso la sua attività a livello nazionale e lo ha fatto con le gare valide per i Campionati Italiani. Iniziamo dalle competizioni di Silvi Marina del 4 ottobre. In quella occasione, la località teramana ha ospitato la rassegna che ha assegnato i titoli italiani maschile e femminile. A salire sul gradino più alto del podio, tra gli uomini, Marco Carrai, del Gsd Uic Pisa, che ha preceduto il compagno di squadra Emiliano Garay. Al terzo posto si è piazzato Luciano Florio, portacolori della Asd Non Vedenti Lucani. Tra le donne, il Tricolore è andato a Chiara Cavallaro, anche lei, come Carrai, atleta del Gsd Uici Pisa. La Cavallaro ha avuto la meglio su Sonia Tranchina (Asd Astil), argento, e su Genoveffa Passero (Asd Gs Liguria Non Vedenti), bronzo. “Voglio complimentarmi con i vincitori – ha dichiarato a fine torneo il Presidente della Federazione Italiana Sport Ipovedenti e Ciechi Sandro Di Girolamo – complimenti che voglio estendere a tutti gli atleti in gara e alle società rappresentate. E’ stato un torneo molto emozionante – ha ammesso – e ora, riflettori puntati sulle gare valide per i Campionati di Serie B”.

A distanza di qualche giorno, quindi, si sono disputate le competizioni del campionato cadetto. Teatro della manifestazione, ancora una volta, Silvi Marina. A guadagnare la promozione nella massima serie, in campo maschile, sono stati Francesco Raffi (Gsd Uici Pisa), Filippo Siciliano (Asd Astil) e Giuseppe Lanzillo (Asd Non Vedenti Lucani). Sono retrocessi in C, invece, Gaetano Drago (Gsd Catania Torball), Michele Di Dedda (Gsd Uici Pisa) e Piergiorgio Mandozzi (Usscrd Capitanata). Tra le donne, hanno staccato il biglietto per la Serie A Matilde Lauria (Asd Noived Napoli), Luigia Nobile (Asd Uic Bari) e Jessica Tumino Parodi (Asd Gs Liguria Non Vedenti). A scendere di categoria, invece, sono state Teresa De Bellis (Usscrd Capitanata), Tommasina Macioce (Asd Pari e Diversi) e Maria Rossi (Asd Pari e Diversi). (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati