SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Lazio, dalla regione 2,2 milioni per progetti di inclusione sociale

Si tratta di fondi da destinare alle organizzazioni di volontariato e alle associazioni di promozione sociale per progetti di contrasto alle diverse forme di esclusione e fragilità. L'assessore Troncarelli: 300 mila euro in più rispetto al 2018

11 agosto 2019

ROMA - La Regione Lazio ha pubblicato l'avviso pubblico denominato 'Comunità solidali’. Si tratta di un contributo pari a 2.232.600 euro da destinare alle organizzazioni di volontariato e alle associazioni di promozione sociale per progetti di contrasto alle diverse forme di esclusione e fragilità. Il finanziamento regionale è ripartito in ambiti territoriali coincidenti con le Asl e ciascuna iniziativa approvata otterrà tra un minimo di 15mila euro e un massimo di 50mila euro.
 
Al fine di agevolare una più ampia partecipazione, sono stati superati i vincoli di bilancio precedentemente previsti per accedere al bando. In questo modo, si favorisce l'accesso anche alle realtà associative minori e di più recente costituzione.
 
Le finalità del progetto, individuate dall'accordo di programma tra Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e Regione Lazio, sono: implementazione delle reti territoriali del Terzo settore; promozione della cittadinanza attiva; emersione dei fabbisogni dei singoli territori e delle cosiddette best practice, ovvero le esperienze migliori in termini di impatto sociale.
 
"Lo scorso anno- spiega l'assessore alle Politiche sociali, Welfare ed Enti locali, Alessandra Troncarelli- in occasione della prima edizione di 'Comunità solidalì, avevamo a disposizione 1,9 milioni. Nel 2019 le risorse della Regione Lazio per il sociale sono aumentate così da consentirci di investire ulteriori 300mila euro. sarà possibile, pertanto, soddisfare con maggiore forza la domanda di inclusione che viene dai territori".
 
"Con 'Comunità solidalì il Terzo settore è protagonista della programmazione e viene valorizzato il suo ruolo di sussidiarietà, indispensabile- continua Troncarelli- per fornire risposte ancora più immediate ai cittadini. Un'opportunità, quindi, per il mondo dell'associazionismo che è posto al centro del welfare regionale, grazie a progetti dall'elevato impatto sociale". Le proposte progettuali dovranno pervenire entro le ore 14 del 23 settembre. Il bando è pubblicato sul sito istituzionale.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati