Fondazione Carli promuove corsi per ragazzi con problemi psichiatrici, si parte con lectio magistralis “Imperfetti e felici” di Claudia Gerini

Fondazione Carli promuove corsi per ragazzi con problemi psichiatrici, si parte con lectio magistralis “Imperfetti e felici” di Claudia Gerini

Approfondimenti

Claudia Gerini

13 febbraio 2024

Roma- "Corsi universitari negli atenei di tutta Italia a misura di studenti con disabilità mentali, che spazino dalle discipline delle facoltà tradizionali, come Giurisprudenza ed Economia, a quelle sperimentali e innovative". È questa la proposta avanzata dalla Fondazione Guido Carli alla ministra dell'Università e della Ricerca, Anna Maria Bernini, in vista della Lectio Magistralis dell'attrice e regista Claudia Gerini ‘Imperfetti e felici. Il coraggio della fragilità contro la dittatura dell'apparenza’ con cui il 23 febbraio alle 17.30 nell'aula Magna Mario Arcelli dell'Università Luiss partiranno le celebrazioni per i quindici anni di vita del Premio Guido Carli, che culmineranno a maggio.

"Dopo la pandemia stiamo vivendo una nuova emergenza quasi invisibile, che riguarda innanzitutto i giovani- ha affermato Romana Liuzzo, presidente della Fondazione Guido Carli- il disagio mentale è la sfida del nostro tempo. Secondo i dati condivisi dall'Organizzazione mondiale della sanità e Save The Children, a livello globale un adolescente su sette tra i 10 e i 19 anni è alle prese con un disturbo psicologico. La Società italiana di psichiatria stima almeno 700mila adolescenti dipendenti da web, social e videogiochi. Per la Fondazione Brf-Istituto per la ricerca in Psichiatria nel 2023 si sono registrati 833 suicidi, più di due al giorno. Bullismo, cyberbullismo, aggressività e isolamento sono sintomi di un disagio più grande, indotto anche dalla dittatura dell'apparenza, dall'obbligo di apparire perfetti sui social network. Un imperativo di cui ormai, però, conosciamo le ombre e i rischi. Le immagini dei giganti delle piattaforme che negli Stati Uniti sfilano in audizione alla commissione Giustizia del Senato, accusati di non proteggere adeguatamente i minori, stanno facendo il giro del mondo”. 

Ha proseguito Liuzzo: “Le scuse di Mark Zuckerberg alle famiglie che hanno visto i propri figli distrutti dai predatori online non bastano. Bisogna riorientare i valori, cambiare marcia, difendere il coraggio della fragilità. Si può essere imperfetti e felici, ma occorre dire un 'no' corale alla rincorsa della performance e del successo ad ogni costo. Torniamo all'etica, come avrebbe detto Carli, che a me, sua nipote, ripeteva: 'Essere diversi o considerati tali dà solo più forza'”.

LA COLLABORAZIONE CON L’ARTISTA CLAUDIA GERINI: DOVE NASCE L’IDEA

“Per questo abbiamo scritto al ministro Bernini. Il successo del primo corso universitario di Teatro integrato dell'emozione, nato dal 2016 a Tor Vergata grazie alla collaborazione con il Teatro patologico di cui Claudia Gerini è madrina, ci ha suggerito la direzione: aprire le porte degli atenei a chi soffre di disturbi della psiche è la via migliore per offrire opportunità a chi sembra non averne. Contro il disorientamento e i pregiudizi usiamo le armi dell'inclusione e della conoscenza", ha concluso Romana Liuzzo, presidente della Fondazione Guido Carli.

Torna alla navigazione interna