Giù il sipario su Ro.mens il festival dedicato alla salute mentale per l’inclusione e contro ogni pregiudizio

Giù il sipario su Ro.mens il festival dedicato alla salute mentale per l’inclusione e contro ogni pregiudizio

Approfondimenti

Ro.mens, festival della Salute Mentale

13 ottobre 2023

Roma- Nella giornata mondiale della salute mentale si è conclusa la II Edizione del Festival della Salute Mentale Ro.Mens per l’inclusione sociale contro il pregiudizio, organizzato dal Dipartimento di Salute Mentale Asl Roma 2 in collaborazione con l’Assessorato alle Politiche  Sociali e alla Salute di Roma Capitale, con il patrocinio della Rai, partner Romics.

E’ stato il direttore genarle della Asl Roma 2, Giorgio Casati, a delineare l’importanza della integrazione, abolendo volutamente nel suo intervento parole come “diversità” e “normalità”, portando in primo piano il lavoro svolto degli operatori sanitari e quello dei ragazzi coinvolti.

Per Roberto Natale, direttore Rai per la sostenibilità, il linguaggio ha un peso mediaticamente rilevante e pertanto è compito dei giornalisti promuovere una cultura volta alla rappresentazione veritiera della realtà in una società più inclusiva.

Massimo Cozza, direttore del Dipartimento di Salute Mentale della Asl Roma 2, ha evidenziato ancor una volta come il Festival sia un’occasione per abbattere i muri del pregiudizio e per favorire atteggiamenti di accettazione. In questa II Edizione l’attenzione è stata rivolta alla promozione degli inserimenti al lavoro e al coinvolgimento degli studenti di 22 scuole medie superiori, presenti sul territorio della Asl Roma 2, sul tema della salute mentale. In occasione della Giornata mondiale della salute mentale i presidi ospedalieri della Asl Roma 2 saranno illuminati di verde.

L'assessora alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma Capitale Barbara Funari ha dichiarato che con il Festival si è voluto valorizzare, attraverso i lavori degli studenti, un esempio, una testimonianza e un modello con cui confrontarsi ogni giorno, anche come servizi, per impegnarsi di più a creare percorsi inclusivi nella città.

A conclusione dell’evento l’assessora e Pino Strabioli, padrino della manifestazione, hanno premiato gli studenti che hanno realizzato opere figurative, letterarie e audiovisive.

 Inoltre, sono state premiate le aziende e cooperative con storie di assunzioni di persone con disturbi mentali:

  • la “EcoBike” che gestisce dal 2014 il Centro Servizi Appia Antica del Parco Regionale dell’Appia Antica con servizi di accoglienza turistica e noleggio autonomo delle biciclette.

  • la cooperativa sociale agricola integrata “Agricoltura Nuova”, fondata nel 1977, che si occupa di protezione dell’ambiente e di creare occupazione giovanile in agricoltura.

  • la “Chirass srl”, società licenziataria di McDonald’s, nota catena di ristoranti fast food per famiglie, che svolge la propria attività dal 2011 a Roma.

  • la “Vivai valverde srl” sita sull’Appia Antica che si occupa prevalentemente di manutenzione del verde di grandi Aziende, residenze private e ville storiche.

Graditissima sorpresa l’ingresso in Sala di Achille Lauro, cantante di successo, che ha entusiasmato la platea dei giovani con la sua presenza, salutando il Festival.

Torna alla navigazione interna