Quattro ragazzi con disabilità studiano per diventare chef

Un progetto straordinario che ha permesso a quattro ragazzi con disabilità di diventare chef. Si tratta del progetto solidale ideato e sviluppato da “Cef Publishing” in collaborazione con l’associazione “Il Timone”.

Approfondimenti

23-03-NOTIZIA-2.jpg

23 marzo 2023

Roma - Un progetto straordinario che ha permesso a quattro ragazzi con disabilità di diventare chef. Si tratta del progetto solidale ideato e sviluppato da “Cef Publishing” in collaborazione con l’associazione “Il Timone”. I protagonisti di questa storia sono 4 ragazzi con disabilità cognitiva che, negli ultimi tempi, si sono incontrati tra i fornelli per diventare professionisti in cucina. A guidarli, nella pratica, c’è lo chef Luca Zara. L’obiettivo è quello di promuovere l’inclusività e la professionalità per i ragazzi fragili. Per dare loro una possibilità concreta di inserimento e integrazione anche nel mondo del lavoro. Il corso si svolge a distanza per la parte teorica, quella che consente ai ragazzi di prepararsi in maniera professionale all’ingresso nel mondo della ristorazione. Sono otto, in tutto, le lezioni di cucina impartite dallo chef Luca Zara, che si occupa dell’assistenza didattica del corso per Cuoco Professionista e da anni lavora con ragazzi disabili e in condizioni di fragilità e marginalità e per offrire loro una possibilità nel mondo del lavoro.

Torna alla navigazione interna