Notiziario del 1 Dicembre 2023

Dalla Lega del Filo d’Oro, al via la campagna #ilsensodelnatale per essere vicino alle persone sordocieche

Dalla Lega del Filo d’Oro, al via la campagna #ilsensodelnatale per essere vicino alle persone sordocieche

Osimo– “Pari opportunità e un futuro privo di barriere in cui il pieno riconoscimento dei propri diritti venga attuato garantendo un’inclusione reale: chiedono questo le persone con sordocecità e pluriminorazione psicosensoriale, oltre 360 mila in Italia (lo 0,7% della popolazione).. Una fascia di popolazione spesso invisibile, che rischia di essere confinata nell’isolamento imposto dalla propria disabilità a causa dell’assenza di efficaci processi di analisi dei bisogni specifici di queste persone, delle barriere e delle disuguaglianze che sono costrette ad affrontare. Chiedono, dunque, di essere messe nelle condizioni di vivere le proprie vite perseguendo la massima autonomia possibile e partecipando attivamente alla vita del Paese”. Lo spiega la Lega del Filo d’Oro. 

E ancora: “In occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità che ricorre il 3 dicembre, la Fondazione riaccende l’attenzione su questa disabilità complessa, portando avanti il proprio impegno affinché in Italia l’iter per la revisione e la piena applicazione della Legge 107/2010 - che riconosce la sordocecità come una disabilità unica e specifica - non si fermi e parallelamente dando voce alle tante famiglie che chiedono soluzioni concrete per il futuro dei propri figli. Perché la Lega del Filo d’Oro opera da sempre nella convinzione che anche nelle disabilità più gravi è possibile realizzare un progresso ogni giorno, se la società è ben disposta ad accogliere i bisogni della persona e a riconoscere le sue potenzialità”.

 

Al Monk di Roma va in scena il primo concerto per le persone con sordità

Al Monk di Roma va in scena il primo concerto per le persone con sordità grazie al progetto internazionale ‘AAA-All Area Access’

Roma - Si chiama 'AAA - All Areas Access' il progetto internazionale in corso contemporaneamente in Italia, Belgio e Portogallo che vuole avvicinare e coinvolgere sempre di più la comunità sorda agli eventi musicali. Progetto che domenica 3 dicembre, al Monk di Roma, per la prima volta diventa un live.

Al contrario di quanto si possa immaginare, la musica ha infatti un ruolo fondamentale nella vita delle persone sorde ed è un'occasione importante di socialità e condivisione. L'obiettivo dell'appuntamento è creare uno spettacolo performativo in grado di coinvolgere sia il pubblico udente che sordo.

 

Anmil e la provincia di Brescia promuovono la ricerca sulle protesi per migliorare la vita delle persone con disabilità

Anmil e la provincia di Brescia promuovono la ricerca sulle protesi per migliorare la vita delle persone con disabilità

Brescia– Per puntare l’attenzione sulle più recenti ricerche in merito ai dispositivi protesici più avanzati in grado di agevolare il reinserimento lavorativo e sociale delle persone con disabilità, l’Anmil (Associazione fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro), in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità che ricorre il 3 dicembre, venerdì 1º dicembre,  organizza a Brescia, nella Sala S. Agostino di Palazzo Broletto (Piazza Paolo VI), il Convegno “Tecnologia e disabilità. Un connubio indispensabile per migliorare la qualità della vita’ e patrocinato dalla Provincia di Brescia”.

 

Giornata internazionale delle persone con disabilità, domenica “Io sono parte” al Divino Amore 

Giornata internazionale delle persone con disabilità, domenica “Io sono parte” l’evento al Divino Amore. E’ previsto un videomessaggio del cardinale Matteo Zuppi

Roma- “La Chiesa non è estranea al mondo in cui vive, anzi vuole contribuire attivamente con una sensibilità che ci viene dal Vangelo. Vuole abbracciare la città in un cambio di mentalità che vede le persone con disabilità come protagoniste, persone a tutto tondo, sacre poiché la vita è sacra, indipendentemente dal fatto se una persona sia in grado di camminare o meno, o di comprendere certi ragionamenti”. Don Luigi D’Errico è il responsabile del Servizio diocesano per la pastorale delle persone con disabilità e presenta così l’incontro “Io sono parte”, che si terrà al Santuario della Madonna del Divino Amore, a Roma, domenica 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità. Si tratta del primo appuntamento pubblico promosso dal Servizio diocesano, nato con la costituzione apostolica “In Ecclesiarum communione” di Papa Francesco.

Torna alla navigazione interna