SuperAbile







Giro d’Italia di handbike: Christian Giagnoni taglia per primo il traguardo della tappa di Chivasso

Il corridore della Active Team La Leonessa: “Sono molto contento della mia prestazione e di partecipare a un evento come il Giro d’Italia di handbike che mi regala sempre grandi soddisfazioni”

19 giugno 2019

ROMA - Una Chivasso agghindata a festa ha accolto la quarta tappa dell’edizione 2019 del Giro d’Italia di handbike. Domenica 16 giugno, la località piemontese è stata teatro di un grandissimo momento di sport e partecipazione, come nella migliore tradizione di questa manifestazione. A tagliare il traguardo di un percorso molto impegnativo - otto giri da cinque chilometri – è stato Christian Giagnoni, il trionfatore dell’edizione 2018 del Giro d’Italia di handbike. Il corridore toscano di categoria MH4, tesserato per la Active Team La Leonessa, ha corso a una media di 33,3 km, confermando, in questo modo, la maglia rosa Teleflex. Per quanto riguarda le altre maglie rosa, Andrea Conti (GSC Giambenini) guida nella categoria MH1, Omar Rizzato (Active Team La Leonessa) nella MH2. Roberto Brigo (GSC Giambenini) si conferma leader nella MH3, così come Fabrizio Bove (Anmil Sport Italia) nella MH5. Al comando della MH0 e della PU16 ci sono ancora una volta Alberto Glisoni (Alove Team Asd) e Andrea Marchese (Anmil Sport Italia).
 
In campo femminile prosegue il dominio di Natalia Beliaeva (A.S.D. Cooperatori) nella WH1 e quello di Roberta Amedeo (Bee and Bike) nella WH2. Francesca Porcellato (Active Team La Leonessa) si conferma prima nella WH3, mentre Giulia Ruffato (Anmil Sport Italia) scavalca Silke Pan (Active Team La Leonessa) e guida nella categoria WH4. Nella WH5, infine, maglia rosa per Katia Aere (Anmil Sport Italia).
 
Maglia bianca Startuptree ancora saldamente sulle spalle di Maicon Chagas da Conceicao (Active Team La Leonessa). Per quanto concerne la classifica di società, la Anmil Sport Italia consolida la prima posizione con 885 punti, seguita da Active Team La Leonessa con 836 e GSC Giambenini con 566.
 
La prossima tappa, la quinta, è in programma a Castel di Sangro, in Abruzzo, domenica 14 luglio.
 
“E’ stata una gara molto tecnica – ha dichiarato il trionfatore della tappa, Christian Giagnoni – il percorso, infatti, anche se pianeggiante, presentava 2 km di pavé, che per noi in handbike è molto impegnativo”.
 
“Ho fatto una gara improntata sull’attacco sin dall’inizio – racconta il corridore della Active Team La Leonessa – tanto che dopo tre giri ero riuscito a riprendere chi era partito con 45 secondi di vantaggio. Sono molto contento della mia prestazione – prosegue – e di partecipare a un evento come il Giro d’Italia di handbike che mi regala sempre grandi soddisfazioni”. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati