SuperAbile






In Normativa e Diritti

Notizie


Fra trappole e buone prassi, una lezione-evento sul rapporto fra media e disabilità

In collaborazione con il Dipartimento Comunicazione e ricerca sociale dell’Università “La Sapienza” di Roma, SuperAbile Inail propone un doppio appuntamento per approfondire il tema con l’aiuto di studenti e relatori. Diretta streaming sul canale YouTube di SuperAbile

20 novembre 2020

ROMA - Le persone con disabilità da oggetto di rappresentazione a protagonisti della narrazione: un’evoluzione ormai evidente, con la disabilità che si fa esperienza visibile sui mezzi di comunicazione, spostando il confine che passa fra il raccontare e il raccontarsi. Su questa tendenza e sulle riflessioni che vi scaturiscono è incentrato un nuovo evento organizzato da SuperAbile Inail insieme all’Università di Roma La Sapienza - Dipartimento Comunicazione e Ricerca Sociale (Coris), che si tiene lunedì 23 e martedì 24 novembre prossimi, in modalità mista in presenza e on line. Durante la due giorni si discuterà, infatti, delle trappole e delle buone prassi nella rappresentazione mediatica della disabilità, con particolare attenzione all'uso delle foto e delle immagini, ormai parte irrinunciabile di qualsiasi narrazione.

L’appuntamento si svolge nell’ambito del Corso di Laurea Magistrale in “Media, comunicazione digitale e giornalismo”, che in questo anno accademico 2020-2021 ha proposto il Corso “Media and Diversity + Laboratorio di Fotogiornalismo”. Un corso che mira ad attivare la partecipazione degli studenti e a generare circuiti virtuosi fra riflessione teorica e applicazione pratica. Per fare questo, si basa su un mix integrato di lezioni frontali di taglio teorico, comunque interattive, di testimonianze di professionisti, di analisi di casi di attualità, di esercitazioni. Il corso affronta vari temi (cultura, società, migrazioni, questione di genere, etica del giornalismo, costruzione dell’immagine) e fra questi, appunto, quello della disabilità viene affrontato con il supporto e la presenza della squadra di SuperAbile Inail.

L’iniziativa è strutturata come una lezione/evento, che sarà seguita dagli studenti ma sarà fruibile anche dal pubblico esterno, in diretta sul canale YouTube di SuperAbile. L’evento si svolge in due differenti momenti: lunedì 23 novembre dalle ore 18 alle ore 20 e martedì 24 novembre dalle ore 9,30 alle ore 11,30.

Ad aprire l’evento, lunedì 23, sarà il direttore del Dipartimento Coris dell’Università La Sapienza, Alberto Marinelli, mentre l’introduzione ai lavori è affidata a Gaia Peruzzi, docente di Media & Diversità e Fotogiornalismo, e ad Alessia Pinzello, dirigente della Direzione Centrale Prestazioni Socio- Sanitarie INAIL. Interverranno a quel punto Giovanni Sansone, direttore del Contact Center Integrato SuperAbile INAIL e Francesca Tulli, responsabile canale tematico Turismo e Tempo Libero di SuperAbile. Quest’ultima in particolare affronterà il tema dei percorsi d’orientamento, accompagnamento e informazione per l’inclusione sociale, culturale e lavorativa delle persone con disabilità. Sulla tematica del linguaggio e delle immagini per raccontare nella maniera più corretta la disabilità sui media interverrà invece Antonella Patete, coordinatrice della rivista mensile SuperAbile.

Martedì 24 sarà dato spazio alla discussione sui temi affrontati il giorno precedente, con l’aiuto anche di Cristina Lattanzi, operatrice specializzata con disabilità del contact center SuperAbile (che si soffermerà sul tema della consulenza alla pari, presa in carico e strumenti per l’autodeterminazione della narrazione) e di Fabio Moscatelli, fotografo, nel 2017 primo classificato nella sezione “disabilità” (categoria “Fotoreportage”) al Concorso “Scatto inSuperAbile”

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati