SuperAbile







Nota AT di Vicenza su permanenza scuola dell'infanzia a.s. 2021/22

Nota dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto - Ambito Territoriale (AT) di Vicenza, sul trattenimento e conseguente permanenza alla scuola dell'infanzia di bambini con disabilità nell'età dell'obbligo scolastico per l'anno scolastico 2021/22.

13 gennaio 2021

Con la Nota del 30 dicembre 2020 n. 13395, l'Ambito Territoriale (AT) di Vicenza dell'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto fornisce indicazioni operative sul trattenimento e conseguente permanenza alla scuola dell'infanzia di bambini con disabilità nell'età dell'obbligo scolastico per l'anno scolastico 2021/22.
La Nota del Ministero dell'istruzione 12 novembre 2020 n. 20651, disciplina le iscrizioni alle scuole dell'infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l'anno scolastico 2021/22 e conferma l'obbligo per i genitori di iscrivere alla classe prima della scuola primaria i bambini che compiono sei anni di età entro il 31 dicembre 2021 (punto 4.2). Con riferimento alle deroghe all'obbligo di istruzione riguardanti bambini di sei anni con disabilità o arrivati per adozione internazionale, relative al trattenimento per un anno alla scuola dell'infanzia, la nota ministeriale ricorda che le stesse sono consentite su richiesta della famiglia, in casi circostanziati, supportati da documentazione che ne attesti la necessità e in via del tutto eccezionale.
 
Detto ciò, la nota dell'Ambito Territoriale (AT) di Vicenza afferma che l'eventuale permanenza alla scuola dell'infanzia oltre il sesto anno di età:
è da considerarsi per gli alunni con disabilità del tutto eccezionale e comunque non dev'essere superiore ad un anno scolastico;
va sostenuta da una progettualità condivisa tra la scuola dell'infanzia richiedente la permanenza e quella della primaria di iscrizione obbligatoria, la famiglia e i servizi;
è descritta dal Gruppo di Lavoro Operativo GLO (Decreto Legislativo 13 aprile 2017 n. 66 e correttivo Decreto Legislativo 7 agosto 2019 n. 96) nella sua articolazione in fase di progettazione del Piano Educativo Individualizzato (PEI) del bambino di inizio anno scolastico, ed è conseguente alle osservazioni evidenziate nelle documentazioni condivise tra i servizi, scuola e famiglia;
è confermata dal Gruppo di Lavoro Operativo GLO nell'incontro di verifica del processo di inclusione – Piano Educativo Individualizzato – di fine anno scolastico.
La scelta di procedere al trattenimento e conseguente permanenza alla scuola dell'infanzia, prosegue la nota, può essere presa in considerazione e autorizzata dalla scuola dell'infanzia di richiesta trattenimento e la scuola primaria di obbligo iscrizione alla classe prima, a condizione che siano presenti i seguenti documenti depositati agli atti della scuola:
richiesta della famiglia;
certificazione dei Servizi Sanitari o degli Enti Accreditati che dichiari la previsione circostanziata, motivata e documentata di un guadagno specifico nell'apprendimento e nell'evoluzione del soggetto se trattenuto nella scuola dell'infanzia e, per contro, una corrispondente previsione sul mancato guadagno e la problematicità dell'evoluzione nel caso di passaggio alla scuola primaria;
verbale del GLO di progettazione e di verifica PEI con esplicitate le motivazioni alla richiesta di trattenimento e permanenza;
dettagliata relazione da parte del Dirigente scolastico della scuola di obbligo iscrizione in ordine alle difficoltà e ai vincoli educativi e didattici interconnessi all'inserimento dell'alunno nella classe prima della scuola primaria che l'istituzione scolastica sia impossibilitata a superare;
dettagliata relazione dei docenti della scuola dell'infanzia firmata dal Dirigente scolastico o Responsabile Legale della scuola di richiesta di trattenimento, in ordine ai relativi progetti specifici in cui siano minuziosamente elencati e illustrati gli interventi educativi e didattici che si intendono mettere in atto nel prossimo anno scolastico con precisati i vantaggi derivanti per l'alunno e la loro effettiva modalità di misurazione.
 
Per consultare il documento, cliccare su:
Nota del 30 dicembre 2020 n. 13395
 
Fonte: Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto - Ambito Territoriale (AT) di Vicenza
 
Immagine tratta da Pixabay.com/

di Antonello Giovarruscio

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati