SuperAbile






In Istruzione

Notizie


Didattica a distanza e disabilità, tre università avviano un'indagine

Università di Bolzano, Trento e Lumsa, insieme alla Fondazione Agnelli, lanciano una ricerca esplorativa per progettare interventi concreti, mirati ed efficaci. E invitano a contribuire

8 aprile 2020

ROMA – L'inclusione “a distanza” degli studenti con disabilità è una sfida attuale, più che mai oggi, con il nuovo decreto, fresco di firma, sulla chiusura dell'anno e sugli esami. Per questo tre atenei e una fondazione lanciano un questionario per indagarne l'efficacia: sono l'università di Bolzano, l'Università di Trento, la Lumsa e la fondazione Agnelli. “La Didattica a Distanza (DaD) attivata per far fronte alla chiusura delle scuole dovuta all'emergenza sanitaria COVID-19 si sta rivelando una sfida difficile per l’inclusione di alunni e alunne con disabilità – scrivono - Ogni giorno emergono nuove criticità e nuovi temi, insieme tuttavia a opportunità di miglioramento per la qualità dell’offerta formativa e per il senso di appartenenza alla comunità classe. Per venire incontro alle difficoltà incontrate e per fornire un supporto davvero utile ai tanti insegnanti e formatori impegnati in questa sfida, stiamo progettando alcuni interventi concreti. Questa indagine esplorativa intende raccogliere informazioni per rendere tali azioni più mirate ed efficaci. La compilazione del questionario – assicurano i promotori - richiede pochi minuti e garantisce l'anonimato del rispondente”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati