SuperAbile






In Interventi Inail

Notizie


Franco Bettoni approda al vertice dell'Inail

Nominato con decreto del Capo dello Stato dello scorso 30 luglio, succede a Massimo De Felice, che ha ricoperto l'incarico a partire dal maggio 2012. In passato è stato presidente di Anmil e Fand

31 ottobre 2019

ROMA - Dopo l'atto di nomina del Capo dello Stato, emanato il decreto interministeriale che, in attesa del perfezionamento della nomina del vicepresidente e del Cda, attribuisce al neopresidente i poteri degli organi politico-amministrativi di vertice dell'Istituto. Lo scrive in una nota l'Inail. In attesa del perfezionamento della nomina del vicepresidente e del consiglio di amministrazione dell'Inail, il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, ha emanato il decreto che attribuisce a Franco Bettoni i poteri degli organi politico-amministrativi di vertice dell'Istituto.
 
Bettoni, nominato presidente dell'Inail con decreto del Capo dello Stato dello scorso 30 luglio, succede a Massimo De Felice, che ha ricoperto l'incarico a partire dal maggio 2012. Ad affiancare Franco Bettoni il prof. Paolo Lazzara, nella qualità di vice. Originario di Tavernola Bergamasca, classe 1961, Bettoni, in seguito a un grave infortunio subito nel 1976, si è iscritto all'Anmil, l'Associazione nazionale fra lavoratori mutilati e invalidi del lavoro, che ha guidato come presidente nazionale per due mandati, a partire dal dicembre 2008. È stato anche presidente della Fand, Federazione tra le associazioni nazionali delle persone con disabilità.
 
"Sono profondamente onorato della carica che mi è stata affidata e, allo stesso tempo, consapevole della grande responsabilità che comporta- ha detto Bettoni nella sua prima dichiarazione da presidente dell'Inail- In questi anni, grazie all'Istituto, sono stati fatti importanti passi avanti nell'azione di contrasto agli infortuni sul lavoro e alle malattie professionali".
 
"Gli ultimi dati sull'andamento infortunistico e tecnopatico diffusi questa mattina- ha aggiunto il neopresidente- confermano però la gravità del fenomeno. Il mio impegno, in questa nuova veste, andrà nella direzione di un ulteriore rafforzamento del ruolo dell'Inail come punto di riferimento delle politiche di prevenzione, ricerca, riabilitazione, reinserimento e tutela di tutte le vittime del lavoro, in stretta sinergia con le parti sociali e con gli altri attori istituzionali. Nel dare il benvenuto a Franco Bettoni, desidero formulargli i migliori auguri di buon lavoro- ha dichiarato il direttore generale dell'Inail, Giuseppe Lucibello, che ha ringraziato il presidente uscente, Massimo De Felice- per l'apporto e gli stimoli preziosi forniti in questi anni, nel complesso percorso di trasformazione e riorganizzazione che ha portato a un significativo ampliamento delle competenze e delle funzioni dell'Istituto, per la realizzazione di un Polo della salute e sicurezza sul lavoro in grado di garantire ai lavoratori una tutela globale e integrata".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati