SuperAbile






In In Europa

Notizie


I sordi ebrei, musulmani ed evangelici non si sentiranno più esclusi

I luoghi di culto si fanno più accessibili per le persone sorde o con gravi problemi di udito. Accade in Spagna, dove le principali organizzazioni del culto islamico, ebreo ed evangelico hanno firmato oggi un accordo con la Fondazione ONCE -tra le più attive associazioni iberiche in tema di disabilità- con l'obiettivo di facilitare l'accesso al culto a coloro che hanno handicap uditivi...

19 giugno 2016

I luoghi di culto si fanno più accessibili per le persone sorde o con gravi problemi di udito. Accade in Spagna, dove le principali organizzazioni del culto islamico, ebreo ed evangelico hanno firmato oggi un accordo con la Fondazione ONCE -tra le più attive associazioni iberiche in tema di disabilità- con l'obiettivo di facilitare l'accesso al culto a coloro che hanno handicap uditivi. Grazie a questa intesa verranno installati speciali sistemi di amplificazione ad induzione magnetica all'interno delle principali chiese, sinagoghe e moschee, al fine di migliorare l'udito delle persone sorde che indossano protesi acustiche o impianti cocleari. In questo modo le tre confessioni religiose si uniscono a quella cattolica che nel dicembre 2015 ha firmato un accordo analogo con la Fondazione ONCE.

(21 giugno 2016)

di o.elgadi

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati