Ottobre 2018

Visualizza la pagina 7 di SuperAbile Inail di Ottobre 2018 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

ACCADE CHE...

Mario Barbuto è il nuovo presidente del Forum italiano sulla disabilità.

Il Fid, a cui aderiscono Fish e Fand, è l’organismo che rappresenta l’Italia all’interno dell’European Disability Forum e raccorda le politiche nazionali con quelle transnazionali, facendo sentire la voce del nostro Paese. Barbuto ha già guidato l’Unione italiana ciechi e ipovedenti.

La campagna africana che salva i piccoli nati con qualche difetto.

Nel Benin molte tribù discriminano, allontanano dalla famiglia o addirittura uccidono i bambini che nascono con qualche anomalia fisica, perché pensano che portino sfortuna. Per questo la ong religiosa Franciscains Benin, appoggiata dall’Ambasciata francese e dal governo locale, organizza attività di sensibilizzazione nei villaggi. Quest’anno la campagna si è tenuta nella cittadina di Kalalé, dove il fenomeno dei “bambini stregoni” nel 2017 ha interessato il 15% dei neonati.

SuperAbile INAIL Giugno 2018

SENZA BARRIERE

Anche a Napoli l’ambulatorio ginecologico per donne disabili

È nato all’interno dell’ospedale Santissima Annunziata il primo ambulatorio di ginecologia di Napoli rivolto a donne disabili: un servizio offerto da poche città italiane. Il presidio sanitario si è dotato anche di un’apposita sedia che, grazie a movimenti automatizzati, agevola le donne con disabilità motorie durante la visita, oltre che di un ecografo ad alta sensibilità per i test pre-natali. L’ospedale Santissima Annunziata è stato scelto per la sua posizione nel centro storico e per l’assenza di barriere architettoniche. «L’ambulatorio – ha spiegato Rosetta Papa, ginecologa e direttrice dell’unità Salute donna dell’Asl Napoli1 Centro – rappresenta una diversa dimensione culturale della sanità», più attenta alle fasce deboli e a quelle a maggior rischio sociosanitario. Il presidio ospedaliero è aperto tutte le mattine e due pomeriggi a settimana, dalle 14 alle 18.30: lunedì per la senologia e giovedì per l’accompagnamento alla nascita. Info: tel. 081/2542598.

RAVENNA

Sì all’accessibilità dei beni Unesco nella città famosa per i mosaici

Monumenti Unesco a misura di persone disabili grazie al progetto “Ravenna per mano”, che ha ricevuto un finanziamento statale di 90mila euro. Nella città dei mosaici verranno realizzati interventi di formazione per gli operatori, percorsi esperienziali per la disabilità visiva, dodici schede tattili, un volume facilitato e un’installazione video in cui un totem fornirà una descrizione audio semplificata per tutti coloro che hanno disabilità cognitive. L’ottica è quella di avere un’accessibilità più ampia ai beni Patrimonio dell’umanità.

COMUNICAZIONE

Visability93, la call per designare nuove icone sulle disabilità invisibili

Una serie di nuove icone per indicare le disabilità invisibili e aprire un dibattito sul modo in cui sono trattate. È “Visability93”, l’idea del collettivo di creativi di McCann London, che ne ha realizzate 29 per simboleggiare le più comuni disabilità nascoste (come sordità, autismo, problemi intellettivi, disagio psichico) e ha lanciato una competizione di design in partnership con Invisible disability project di San Diego (California). L’obiettivo è ridisegnare il simbolo internazionale di accessibilità (il 93% dei disabili non usa la carrozzina), in modo che comprenda tutte le disabilità. Quello dei creativi londinesi non è il primo tentativo di cambiamento. Nel 2015 un nuovo logo è stato realizzato dal Dipartimento dell’informazione pubblica delle Nazioni Unite: rappresenta una figura umana stilizzata a braccia aperte all’interno di un cerchio, per simboleggiare l’inclusione.

6