Maggio 2018

Visualizza la pagina 2 di SuperAbile Inail di Maggio 2018 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

EDITORIALE di Luigi Sorrentini Direttore Centrale Prestazioni Socio-Sanitarie, Inail 

L’Inail al Salone del libro di Torino. Con due volumi freschi di stampa

Saremo presenti con la biografia di Antonio Maglio e un albo dedicato a ventidue figure straordinarie di donne e uomini con disabilità che hanno cambiato il mondo

Nel mese di maggio l’Istituto, anche attraverso il servizio SuperAbile Inail, sarà ospite al Salone internazionale del libro di Torino. È un appuntamento importante per noi e, nel momento in cui scriviamo, fervono i preparativi in vista della partecipazione. A una prima riflessione sembrerebbe lecito interrogarsi sulle ragioni della presenza di un ente assicuratore, come l’Inail, e di un Contact center per la disabilità, alla manifestazione culturale che si tiene ogni anno nel capoluogo regionale piemontese. La risposta a questa domanda, tuttavia, è immediata e va ricercata nel quotidiano rapporto con gli infortunati da lavoro e, conseguentemente, con il mondo della disabilità. È grazie a questo, infatti, che abbiamo maturato un’incrollabile consapevolezza: sussidi, ausili e servizi sono sì indispensabili strumenti di reinserimento sociale e lavorativo, ma da soli non bastano. Perché una piena inclusione può essere garantita solo da un decisivo cambiamento di prospettiva che metta realmente le persone con disabilità al centro della scena pubblica.

Coerentemente, nel corso degli anni,attraverso la nostra rivista abbiamo puntato con forza sul racconto dell’immagine della disabilità e della sua continua evoluzione. Lo abbiamo fatto dando eco alle esperienze più innovative nel campo sportivo, sociale e imprenditoriale, ma soprattutto con le pagine della cultura che ogni mese danno conto delle più interessanti produzione editoriali, cinematografiche e teatrali sull’argomento. E lo abbiamo fatto con tale convinzione da sentirci parte, a tutti gli effetti, di questo fermento culturale, sempre più ricco per qualità e quantità.

In quest’ottica porteremo al prossimo Salone del libro due volumi. Il primo, intitolato Senza barriere. Antonio Maglio e il sogno delle Paralimpiadi, rappresenta una biografia romanzata del direttore del Centro paraplegici di Ostia, culla, tra gli anni Cinquanta e Sessanta, della sport-terapia. L’altro, Vite straordinarie. Storie di donne e uomini che hanno fatto la differenza, costituisce il numero speciale 2018 di questa rivista. Attraverso illustrazioni e racconti fruibili da lettori di ogni età e condizione, descrive le vicende di undici donne e altrettanti uomini, con vari tipi di disabilità, che hanno cambiato il mondo. La realizzazione di entrambi è il frutto di un lavoro intenso ed emozionante per noi, il cui risultato – speriamo – saprà farsi strada anche nel cuore dei nostri lettori.

3