Giugno 2017

Visualizza la pagina 32 di SuperAbile Inail di Giugno 2017 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

LIBRI

La domotica è davvero il futuro dell’assistenza?

Minna Lindgren
Assalto a Villa del Lieto Tramonto
Sonzogno 2017
240 pagine, 16,50 euro

Dopo Mistero a Villa del Lieto Tramonto e Fuga da Villa del Lieto Tramonto , Sonzogno ha pubblicato la conclusione della fortunata trilogia di Helsinki ? già tradotta in undici Paesi e scritta dalla giornalista Minna Lindgren ?, intitolata Assalto a Villa del Lieto Tramonto . Questo l’ironico nome della residenza per anziani dove un avveniristico progetto di teleassistenza, combinato alle stravaganti invenzioni della domotica, ha scombussolato ritmi e abitudini degli ospiti. Che fare se il frigorifero parlante ripete all’infinito la lista degli alimenti in scadenza? Come intrattenere il robottino da compagnia per evitare la raffica dei suoi stupidi quiz? Le ultranovantenni Siiri, Irma e Anna-Liisa, arzille e affiatate amiche, mai avrebbero immaginato di doversi difendere dai minacciosi prodigi della tecnica. Infatti, da quando il personale in carne e ossa è stato licenziato, si trovano costrette a dover comunicare con l’esterno attraverso sofisticate e irritanti pareti intelligenti, mentre le macchine si occupano di tutto. Una irriverente ed esilarante riflessione sulla spersonalizzazione delle cure, in nome di una tecnologia che fagocita anche i rapporti umani.

Questa commedia dal sapore dolceamaro fa intravedere prospettive future, auspicando però un’arguta resistenza all’avanzare dei robot tuttofare. [L.B.]

RAGAZZI

L’Alzheimer spiegato ai piccoli

Mattia Magra, Alida Sirianni (illustrazioni)
Lo scoiattolo Tap e i racconti della Nonna
Infine onlus 2017
28 pagine, 15 euro

Una storia illustrata dedicata ai bambini e ai loro genitori per affrontare il tema dell’Alzheimer: Lo scoiattolo Tap e i racconti della Nonna , fiaba scritta da Mattia Magra e illustrata da Alida Sirianni, è pubblicata dalla onlus torinese Infine per sostenere le iniziative a favore di chi assiste un familiare con demenza. In una famiglia di scoiattoli rossi irrompe la malattia della nonna, che il nipotino Tap percepisce ma non riesce a decodificare: questa la metafora scelta dagli autori per affrontare con delicatezza un argomento difficile da trattare rivolgendosi ai più piccoli. «La nostra esperienza ci ha fatto riflettere sulla difficoltà incontrata dai genitori e dai nonni, che spesso non sanno come spiegare ai bambini cosa stia succedendo al familiare malato», rendono noto dall’associazione che dal 2014 opera nel capoluogo piemontese. «Entrando in contatto con le storie infantili riportate da genitori e nonni nei gruppi di sostegno sul lutto e sulla malattia, abbiamo maturato la convinzione che spiegare ai bambini ciò che accade, accogliere l’espressione delle loro emozioni, sia fondamentale per dotarli degli strumenti di comprensione che ne faranno persone forti e radicate nella realtà», spiega Marina Sozzi, presidente della onlus. [L.B.]

Bambini con emiparesi diventano supereroi a fumetti

In Spagna è uscito Los Hemihéroes. Rescate en el Ártico ( Gli emieroi. Salvataggio nell’Artico ), il primo fumetto che ha come protagonisti alcuni bambini con emiparesi: un tipo di paralisi cerebrale che, oltre ad avere effetti sulla mobilità del corpo può essere accompagnata da altri disturbi come epilessia, difficoltà di apprendimento e di comportamento. Circa un bambino ogni mille viene alla luce con questa disabilità. Nel comic book i supereroi Helena, Eric, María e Iñigo devono unire le loro capacità per salvare un gruppo di scienziati intrappolato al Polo Nord. Pubblicato dall’Associazione spagnola dei bambini con emiparesi e dalla Fondazione María Agustí, il volume finanzierà la ricerca sull’emiparesi e soprattutto punta a farla conoscere ai più giovani. «La storia di vita di tutti coloro che vivono quotidianamente con qualsiasi disabilità è piena di atti quotidiani di eroismo per superare le difficoltà che possono ispirare tutti. Persone coraggiose, combattenti, che non si arrendono», fanno notare gli editori.

33