Aprile 2017

Visualizza la pagina 37 di SuperAbile Inail di Aprile 2017 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

RUBRICHE Inail... per saperne di più

Sport per tutti. Sinergia tra Cip e Direzione regionale Veneto

Tante le iniziative svolte negli ultimi anni per avvicinare le persone con disabilità da lavoro alla pratica sportiva. Dalla vela al tennistavolo, passando per lo sci, il tiro con l’arco e l’handbike, ecco i progetti della Sede provinciale di Verona

di Elisa Zendri Assistente sociale della Sede Inail di Verona

L’attività sportiva è unanimemente riconosciuta come un efficace strumento per il reinserimento sociale di chi ha subito traumi o gravi menomazioni fisiche. La Direzione regionale Inail Veneto e il Comitato paralimpico regionale del Veneto hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per realizzare una serie di iniziative di avvicinamento allo sport per le persone con disabilità che hanno subito un infortunio sul lavoro, in coerenza con la convenzione quadro nazionale tra Inail e Cip.

In realizzazione di tali impegni, dopo la partecipazione nel luglio 2012 alla tappa a Verona del giro d’Italia in handbike, la Sede provinciale di Verona nel 2013 e 2014 ha portato avanti il progetto "Spiega la vela", promuovendo corsi di vela sul lago di Garda con la collaborazione tecnica offerta dai circoli velici individuati dal Cip del Veneto. Nel 2015 fondamentale è stata l’attivazione presso la sede territoriale dello sportello informativo del Cip, presieduto mensilmente dal delegato provinciale Rolando Fortini, che collabora costantemente con le équipe di Verona e Legnago per la predisposizione di progetti di orientamento e avviamento individualizzato per gli infortunati/tecnopatici.

Sono stati avviati, fino a oggi, progetti individuali per la pratica dello sci, del tiro con l’arco, dell’handbike. Nel febbraio 2017 è stato promosso un progetto di avvicinamento allo sport del tennistavolo. Il progetto, concordato con il delegato provinciale Cip, ha consentito la partecipazione di infortunati Inail al primo "Trofeo di tennistavolo Cip-Inail Verona", sia come atleti sia come spettatori. L’evento si è tenuto sabato 18 febbraio presso il palazzetto Masprone a Verona. Durante la manifestazione, oltre alla gara vera e propria, sono state effettuate prove pratiche per gli infortunati che si sono cimentati per la prima volta in tale sport, con il supporto di tecnici qualificati. L’organizzazione dell’evento è stata curata in collaborazione con il Cio, con l’Asd Tennistavolo Verona Galm e con il supporto della Fondazione Bentegodi: hanno partecipato infortunati inviati dalle équipe territoriali delle Sedi di Verona e di Legnago, promotrici dell’evento, e di Vicenza, il presidente del Cip Veneto Ruggero Vilnai e i delegati provinciali Cip di Verona, Vicenza e Rovigo oltre ad atleti praticanti il tennistavolo.

È andata in scena una giornata all’insegna dello sport e della socializzazione, che ha visto in campo non solo un sano agonismo, ma anche tanta voglia di imparare un nuovo sport e di conoscere nuove persone. C’è già chi, dopo questa giornata, ha espresso il desiderio di cominciare a praticare lo sport del tennistavolo. La promozione di tale iniziativa rappresenta un’ulteriore occasione per dimostrare la particolare attenzione posta dall’Inail al mondo dello sport per le persone con disabilità. Nel contempo, si è convinti che la pratica dello sport rappresenti l’opportunità di migliorare e mantenere il proprio benessere psicofisico, necessario al reinserimento nella vita di relazione.

36