Gennaio 2017

Visualizza la pagina 4 di SuperAbile Inail di Gennaio 2017 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

ACCADDE CHE...

ROMA

Entro febbraio aprirà la Città dello sport paralimpico

Finalmente pronta. Dopo dieci anni di gestazione, apre a Roma la Città dello sport per persone disabili. «Un sogno» che si realizza, come l’ha definito il presidente del Comitato italiano paralimpico Luca Pancalli. Entro febbraio, infatti, è previsto il taglio del nastro con l'inaugurazione degli impianti in zona Tre Fontane: piscina, campi da torball, goalball e tennis in carrozzina, pista di atletica, pedana per la scherma, palestra, bar, ristorante e spogliatoi. Costato quasi 20 milioni di euro, si tratta del primo e unico progetto nazionale di questo tipo e quindi completamente accessibile. Ma l’obiettivo è aprire le porte anche a tutte quelle persone che hanno avuto un incidente. Sviluppato su 7,5 ettari di terreno, restano da costruire la foresteria per gli atleti e il palazzetto polifunzionale.

ONLINE

Aiutiamoci.net per promuovere l’autonomia dei giovani disabili

Parent Project onlus, l’associazione di genitori di bambini, ragazzi e persone con distrofia muscolare di Duchenne e Becker, ha lanciato il sito aiutiamoci.net: una piattaforma web per promuovere l’incontro tra domanda e offerta di servizi per l’autonomia tra giovani e adulti che convivono con varie forme di disabilità motoria e operatori qualificati. Obiettivo? Favorire la vita indipendente. I servizi potranno essere di diverse tipologie, dal semplice accompagnamento al supporto in casa per chi abita da solo. Per accedere al portale è necessario registrarsi. I costi del servizio di assistenza sono a carico dell’utente; è poi previsto un meccanismo di valutazione reciproca attraverso feedback visibili all’interno del forum.

SIRACUSA

Guidabile, la banca dati dell’accessibilità

"Guidabile - Il tempo libero accessibile a tutti" è un sito internet e anche un’applicazione per tablet e smartphone che serve a mappare i locali di Siracusa attenti alle necessità delle persone disabili. I primi 300 luoghi senza barriere architettoniche sono già consultabili online, ma il progetto è solo all’inizio. A sostenerlo sono il Comune di Siracusa, la Fondazione di comunità Val di Noto e una serie di partner e sponsor tecnici. Finora il censimento ha riguardato al 39% bar, ristoranti e osterie, al 23% negozi e centri commerciali e all’11,6% musei, teatri, gallerie d’arte e cinema. Per saperne di più: guidabile.it. [Francesca Tulli]

In Sicilia il primo percorso ambulatoriale per pazienti autistici.

Ha sede all’ospedale Cervello di Palermo e agirà in coordinamento con il Centro di riferimento regionale per le malattie rare. Il percorso, che si integra con quello delle malattie genetiche rare, garantirà ai pazienti con autismo la possibilità di ottenere una diagnosi o una terapia effettuando tutte le visite specialistiche, gli esami strumentali o le prestazioni terapeutiche necessarie attraverso un numero limitato di accessi e in tempi brevi, presso un’unica struttura, riducendo quindi le ospedalizzazioni. Previsto, tra le altre cose, uno sportello informativo.

Un progetto europeo per appalti pubblici attenti alle persone ipovedenti

Un progetto europeo per appalti pubblici attenti alle persone ipovedenti, dalle tecnologie assistive fino agli strumenti diagnostici dei disturbi visivi. Si chiama "Pro4vip", e i partner italiani sono Sara Bedin di EuroCloud Italy, l’Università degli studi di Salerno, l’Istituto regionale Rittmeyer per i ciechi, la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, il Consorzio di ricerca scientifica e tecnologica Area di Trieste.

5