Dicembre 2013

Visualizza la pagina 7 di SuperAbile Inail di Dicembre 2013 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

ACCADE CHE...

L’EVENTO

Un 3 dicembre ricco di appuntamenti

Mostre, convegni, messaggi in giro per l’Italia e nel resto del mondo: si è celebrata in tanti modi diversi la Giornata internazionale delle persone con disabilità, che ricorre ogni anno il 3 dicembre. «Più di un miliardo di noi vive con una disabilità – ha dichiarato il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon all’indomani di una giornata ricca di appuntamenti nella sede dell’Onu –. Dobbiamo rimuovere tutte le barriere che incidono sull’inclusione e sulla partecipazione alla società delle persone con disabilità, anche cambiando gli atteggiamenti che alimentano lo stigma e istituzionalizzano la discriminazione».
«Non si possono chiedere ulteriori sacrifici alle famiglie che vivono il dramma di un parente disabile, un’Italia silenziosa, che c’è ed è sempre più invisibile, quando invece deve essere ascoltata e sostenuta in momenti difficili come questi», ha affermato la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, durante il convegno organizzato a Roma dalla Fondazione Santa Lucia, in collaborazione con il Consorzio sociale Coin.
Sempre a Roma, nella Sala delle Bandiere del Quirinale, si è aperta la mostra “Una grande esperienza” (a destra, uno scatto). Inaugurata dal presidente Giorgio Napolitano, documenta il corso video-fotografico organizzato dalla Presidenza della Repubblica insieme all’Associazione italiana persone Down (Aipd) nella tenuta di Castelporziano. Tante poi le iniziative messe in campo dalla Consulta per le persone in difficoltà (Cpd) di Torino, che per l’occasione ha presentato un calendario di incontri, laboratori e spettacoli, tra cui l’assegnazione del Premio 3 dicembre a chi, quotidianamente, si impegna per la tutela dei diritti per tutti. Invece la Federazione italiana per il superamento dell’handicap (Fish) ha riproposto la mostra “Nulla su di noi senza di noi!”: cento scatti per ricostruire i momenti più significativi della storia delle associazioni delle persone con disabilità.

È andato a SuperAbile Magazine il premio giornalistico “Sin, campioni oltre la malattia neurologica”, promosso dalla Società italiana di neurologia. Il riconoscimento è stato assegnato all’inchiesta “L’orgoglio sommerso degli Aspie”, pubblicato sul numero 7/2013: un servizio sulla rivendicazione orgogliosa della propria “diversità” da parte delle persone con sindrome di Asperger, un tipo di autismo ad alto funzionamento che, secondo alcuni, avrebbe interessato anche personalità del calibro di Michelangelo, Mozart ed Einstein.

IN MOSTRA

I sensi dell’arte in giro per l’Italia

Diventerà itinerante a partire dal 2014, con tappe ad Ancona e Firenze, l’esposizione “I sensi dell’arte”, allestita fino al 3 dicembre a Grosseto (e in precedenza a Massa Marittima) con opere realizzate da persone non vedenti. Organizzata dall’associazione culturale Art@ltro e giunta alla seconda e l’autodeterminazione delle persone con disabilità per il superamento di barriere culturali. La manifestazione è stata organizzata dall’Aifo insieme con la cooperativa sociale Arca di Noè, le fondazioni Le chiavi di casa onlus e Dopo di noi Bologna onlus, le associazioni DiDì ad astra e Alex Zanardi Bimbingamba. edizione, la mostra ospita oltre 60 tra quadri e fotografie di 28 artisti ciechi o ipovedenti: i 13 italiani si mescolano ai 15 provenienti da Finlandia, Estonia, Inghilterra, Israele, Slovenia. Un gruppo eterogeneo e lontano per le distanze, ma coeso nella voglia di partecipare e mettersi in gioco. Invece si è chiusa a Bologna l’8 dicembre la rassegna “Diversamente TE!”: una settimana di incontri, laboratori per bambini, mostre fotografiche, presentazione di libri, performance teatrali per sensibilizzare i cittadini sull’inclusione

6