Dicembre 2013

Visualizza la pagina 11 di SuperAbile Inail di Dicembre 2013 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

ACCADE CHE...

ANCONA

Con Blind la geometria diventa tutta da toccare

Geometria da toccare per spiegare figure e teoremi ai non vedenti. Il progetto si chiama “Blind”, ed è stato sviluppato da Emanuela Ughi, ricercatrice del dipartimento di Matematica e informatica dell’Università di Perugia. Le prime realizzazioni già testate includono una collezione di puzzle tridimensionali, che illustrano i concetti e le proprietà del disegno in prospettiva, e il primo libro tattile degli elementi di Euclide. I materiali fin qui sviluppati ora sono conservati al Museo Omero di Ancona. Ma l’obiettivo del progetto è quello di trovare dei finanziatori al fine di renderlo fruibile nelle scuole e non solo, per esempio attraverso un activity book, ovvero un libro da manipolare.

RIFORME

Opg: pazienti detenuti a quota mille

Mini strutture speciali in ogni regione al posto degli ospedali psichiatrici giudiziari. Ma la strada intrapresa dal decreto legislativo 230/99 è ancora lunga da percorrere. Ad aprile scorso infatti (fonte Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria) erano ancora 1.015 le persone rinchiuse, di cui 91 donne; l’opg con più pazienti è quello di Castiglione delle Stiviere (Mantova), con 297 detenuti, seguito dall’opg di Reggio Emilia, fermo a quota 172. Fanalino di coda la struttura di Sollicciano (Firenze), con dieci persone. Rispetto al 2011, comunque, si è registrato un lieve calo degli internati: due anni fa, infatti, erano 1.484 quelli in carico agli ospedali psichiatrici giudiziari.

SIBLINGS

A Milano un laboratorio ludico per fratelli di bambini disabili

Prendersi cura di tutta la famiglia. Perché anche i parenti dei piccoli con disabilità hanno bisogno di sostegno. Si chiama “In viaggio con mio fratello” il gruppo d’aiuto per bambini dai 3 ai 13 anni promosso dalla onlus L’abilità nel capoluogo lombardo. Obiettivo? Trovare nel gioco e nel confronto con altri coetanei che vivono la stessa esperienza nuove risorse per affrontare al meglio il viaggio accanto a una persona disabile. «Un tempo e uno spazio di serenità per creare benessere – afferma Carlo Riva, in rappresentanza della onlus –. E coinvolti, insieme ai fratelli di bambini con disabilità, ci sono anche i loro genitori». I partecipanti? La fascia d’età 3-5 anni fa parte del gruppo “Copertina”, i “Geronimo Stilton” hanno 6-9 anni, 10-13 i “Roller”. Ciascuno dei gruppi è guidato da uno psicologo, affiancato da un educatore e un arteterapeuta.

GERMANIA

Patto governo-imprese per l’inserimento lavorativo

Nuova alleanza tra governo tedesco e aziende per investire sul lavoro disabile. Berlino ha infatti varato un maxi piano per l’inserimento professionale che coinvolgerà sindacati, agenzie di collocamento e imprese. Due gli obiettivi primari: migliorare la formazione e aumentare l’occupazione (sono previsti 4mila nuovi posti in tre anni). Ruolo chiave saranno i job-center locali, chiamati a raddoppiare i loro sforzi grazie ai 50 milioni di euro stanziati dall’esecutivo. Anche gli industriali faranno la loro parte: dal 2014 inizieranno due campagne, una rivolta alle imprese che non hanno persone disabili fra i loro dipendenti e l’altra per sensibilizzare le aziende sul potenziale dei lavoratori disabili.

 

La diversità spiegata ai più piccoli. Parlare di “differenza” ai bambini dagli 8 agli 11 anni e ai loro genitori attraverso fiabe, filastrocche, burattini, candele colorate e rifiuti trasformati in sorprendenti giocattoli. Ma anche fornire loro gli strumenti verbali che li aiutino a difendersi, sia pure con leggerezza e umorismo, dall’ottusità e dalla prepotenza. A Fermo è nato il laboratorio “Diversità” condotto da Marco Moschini, maestro di scuola elementare per oltre 30 anni e autore di poesie, narrativa per l’infanzia e didattica. Sullo stesso tema anche incontri per insegnanti della scuola primaria di Marche, Emilia Romagna, Toscana, Umbria e Abruzzo. Info: Marco-moschini.it, moschinimarco@gmail. com.

10