Febbraio 2012

Visualizza la pagina 7 di SuperAbile Inail di Febbraio 2012 in formato .pdf

Usa i tasti direzionali avanti e indietro della tastiera per sfogliare la rivista

Scarica la pagina in formato .pdf

Scarica l'intera rivista in formato .pdf

Scarica Adobe Reader per visualizzare le pagine in formato .pdf

ACCADE CHE...

L’OSSERVATORIO

Parte il monitoraggio sull’applicazione della Convenzione Onu

Sono otto i membri che compongono il Comitato tecnico-scien- tifico dell’Osservatorio nazionale sulla con- dizione delle persone con disabilità, presie- duto da Matilde Leo- nardi: Raffaele Tangorra (ministero del Lavoro e delle Politiche socia- li), Fiammetta Landoni (ministero della Salute), Raffaele Goretti (Con- ferenza delle regioni e delle province auto- nome), Paolo Anibaldi (Anci), Giovanni Paga- no (Anmic e Fand), Pie- tro Barbieri (Faip e Fish) e i due esperti Car- lo Francescutti e Mario Melazzini. Organismo consultivo e di suppor- to tecnico-scientifico per l’elaborazione del- le politiche nazionali in materia, l’Osserva- torio si sta occupando del monitoraggio sulle condizioni dei disabili alla luce delle indica- zioni della Convenzio- ne Onu per i diritti delle persone con disabilità, focalizzandone i temi di fondo per realizzare una politica pubblica di promozione; a riguar- do, è in preparazione un report sullo stato di attuazione delle poli- tiche sulla disabilità in Italia.
Le attività priorita- rie che si stanno imple- mentando consistono nella stesura del Rap- porto sulla condizio- ne delle persone con disabilità rispetto al- la Convenzione e nell’i- deazione del Piano d’azione nazionale sui disabili.
Per questo sono sta- ti creati dei sottogrup- pi di lavoro suddivisi per area tematica, con il compito di monitora- re e sintetizzare i prin- cipali dati statistici su problemi prioritari ri- guardo l’impatto delle politiche in atto; si do- vranno anche riportare le buone pratiche pre- senti sul territorio e for- nire indicazioni sulle priorità per la revisione normativa e program- matica in vista dell’a- zione legislativa e di governo.

EUROPA

Salisburgo si aggiudica il Premio europeo per le città a misura di disabili

Salisburgo si è aggiudicata il Premio europeo per le città a misura di disabili del 2012. Obiettivo del riconoscimento è valorizzare l’impegno per migliorare l’accessibilità del territorio urbano e promuovere la partecipazione diretta dei disabili. La Commissione Ue ha scelto la città austriaca – su 114 candidate di 23 paesi dell’Unione – per il suo impegno consolidato nel tempo, per gli eccellenti risultati nel coinvolgimento delle persone disabili.
Con riscontri in tutti i settori: l’ambiente urbano e gli spazi pubblici, i trasporti e le infrastrutture, iniziative d’informazione e comunicazione anche mediante nuove tecnologie, strutture e servizi pubblici. In collaborazione con il Forum europeo sulla disabilità, il riconoscimento «contribuisce a rendere note e promuovere le buone pratiche in Europa, in un’epoca in cui l’invecchiamento della popolazione rende necessario garantire a tutti una maggiore accessibilità, che può costituire uno stimolo per l’innovazione e la crescita economica», ha rilevato Viviane Reding, commissaria europea per la Giustizia, annunciando: «Entro la fine dell’anno intendo presentare una proposta di legge europea sull’accessibilità».

Nasce la prima fattoria sociale per disabili e persone a rischio di esclusione sociale. Il progetto è partito nella tenuta di Tor Chiesaccia, alla periferia di Roma, su un terreno di tre ettari. In cantiere produzione di ortaggi e frutta, allevamento di animali da cortile, giardinaggio, oltre a laboratori di panetteria, gelateria, falegnameria e vetreria. Per informazioni, www.laterradeisogni.org.

6