Arriva il “Diario del bebè” per sostenere i neogenitori e far conoscere la patologia da virus respiratorio sinciziale

Arriva il “Diario del bebè” per sostenere i neogenitori e far conoscere la patologia da virus respiratorio sinciziale

Approfondimenti

10-07-NOTIZIA-9.jpg

10 luglio 2024

Milano- Ideato da un progetto di FattoreMamma e distribuito a tutti i neo-genitori, dal mese di luglio fino ai primi mesi del 2025, in circa 260 punti nascita sul territorio italiano. È il Diario del bebè, un vero e proprio diario di bordo in cui appuntare note, progressi importanti, ricordi del proprio bambino sin dai suoi primi giorni di vita. Ma non solo, all’interno sarà possibile trovare informazioni utili sul virus respiratorio sinciziale (Rsv), una patologia largamente diffusa fra i piccoli nel loro primo anno di vita.

COS’E’ L’RSV CHE PUO’ CAUSARE BRONCHIOLITI E POLMONITI NEL PRIMO ANNO DI VITA

L’Rsv è un virus che rappresenta la principale causa di infezioni respiratorie pediatriche come bronchioliti e polmoniti, nonché di ospedalizzazione nei neonati nel primo anno di vita, eppure solo 1 genitore su 2 ne conosce l’esistenza e l’entità. Può colpire persone di qualsiasi età, ma è particolarmente comune e pericoloso nei bambini che affrontano la loro prima stagione di questo virus.

Per l’iniziativa, verranno distribuiti oltre 110.000 diari, offrendo ai neogenitori uno strumento prezioso per catturare i momenti più emozionanti e indimenticabili dei loro piccoli sin dai primi istanti di vita. All’interno del diario, le mamme troveranno spazi dedicati dove annotare dettagli significativi come le prime parole, i progressi nei primi mesi, le visite pediatriche, storie personali, momenti speciali e teneri, immagini dei bimbi e tutte le esperienze della loro crescita.

Una sezione del Diario sarà invece interamente dedicata all’Rsv, virus respiratorio sinciziale. All’interno saranno disponibili informazioni sulla prevalenza, la stagionalità, le modalità di diffusione, i sintomi, le complicanze che tutti i neonati possono affrontare, oltre a indicazioni su quando consultare il pediatra.

Per aiutare i genitori durante il confronto con lo specialista, è disponibile nel Diario anche una checklist dei sintomi per comprendere lo stato di salute del neonato. Inoltre, l’agenda raccoglie informazioni relative al trattamento e alle azioni di prevenzione, che per la prima volta vedono la disponibilità di un nuovo anticorpo monoclonale per proteggere tutti i neonati e bambini alla loro prima stagione di Rsv. Con questa conoscenza, i genitori potranno rivolgersi al pediatra a partire da ottobre per avere maggiori informazioni su come affrontare ed essere preparati alla prossima stagione 2024/2025, prima stagione Rsv dei loro neonati.

Insieme a questo progetto, che rappresenta un ulteriore passo verso una maggiore sensibilizzazione sull’Rsv, nei prossimi mesi partirà la terza edizione della campagna Together Against Rv che si propone di fornire alle famiglie informazioni autorevoli per affrontare in modo corretto l’Rsv nei più piccoli e di informarle sui rischi associati al virus. Le informazioni sulla campagna sono disponibili sul sito dedicato www.togetheragainstrsv.it.

Torna alla navigazione interna