Notiziario del 14 Giugno 2024

Gaza City, in macerie il Centro per la vita indipendente delle persone con disabilità

Gaza City, in macerie il Centro per la vita indipendente delle persone con disabilità

Roma– “Terribili immagini di distruzione ci sono giunte da Gaza City“. A scriverlo su facebook è l’organizzazione no-profit EducAid riferendosi alle immagini delle macerie del Centro per la vita indipendente delle persone con disabilità (Independent Living Center). Il Centro “da noi fondato nel 2018- scrive ancora EducAid- grazie al progetto ‘I-Can finanziato da Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo – Aics Jerusalem ed implementato in collaborazione con autorevoli partner italiani e palestinesi: Rids – Rete italiana disabilità e sviluppo, Fish Ets, Dipartimento di Scienze Dell’educazione Giovanni Maria Bertin/Alma Mater Studiorum – Università di Bologna, Centro per l’Autonomia di Roma, El Amal Rehabilitation Society, Social Developmental Forum – Sdf, Undp (United nation development programme), Gaza Chamber of Commerce and Industry”.

Il Centro per la vita indipendente di Gaza city, la sua storia e le sue peculiarità, sono stati al centro di un articolo di approfondimento pubblicato sul numero di dicembre del mensile SuperAbile Inail e consultabile a questo link: https://www.superabile.it/portale/it/dettaglio-pdf.rvw.2023.12.superabile-magazine-dicembre-2023.html

 

A Roma piantato un albero di melograno contro i tumori pediatrici

A Roma piantato un albero di melograno contro i tumori pediatrici

Roma- Da oggi a Roma c’è un albero di melograno in più. Non è una semplice pianta da frutto. È, invece, un vero e proprio simbolo di speranza: quella dei bambini che lottano ogni giorno per sconfiggere il cancro. L’albero, infatti, è stato piantato qualche tempo fa nel giardino dell’asilo nido comunale ‘Lo Scarabocchio’, in via dei Lampugnani, 35, nel cuore del municipio XII, in occasione della Giornata mondiale contro i tumori infantili.

L’iniziativa è nata grazie all’impegno della Federazione italiana associazioni genitori e guariti oncoematologia pediatrica Ets (Fiagop). “Si tratta – ha spiegato all’agenzia Dire il presidente Fiagop, Paolo Viti– della seconda volta che piantiamo un albero di melograno nei municipi di Roma. Abbiamo iniziato nel decimo e oggi siamo in questo asilo nido del municipio XII, dove siamo stati accolti molto bene. I bambini ne hanno approfittato per mettere le mani nella terra per dare il benvenuto al ‘nuovo arrivato’. La nostra idea è quella di piantare un melograno in ogni municipio della città“.

 

A Firenze Fondazione Caritas apre un ristorante gestito da volontari e accolti. In sala e cucina anche ragazzi con disabilità

A Firenze Fondazione Caritas apre un ristorante gestito da volontari e accolti. In sala e cucina anche ragazzi con disabilità

Firenze - A Firenze apre il primo ristorante gestito dai volontari e dagli accolti della Fondazione Caritas. Taglio del nastro al centro Le Torri, a Villa Vogel, dove la Caritas già gestisce all'ora di pranzo una delle mense cittadine. Ora è stato deciso di aprire lo spazio a tutti – la sera (dalle 19.30 in poi) dal giovedì alla domenica - per proporre primi e secondi piatti, burger, street food, pizze. "Il gruppo è formato da un mondo multiforme in cui ciascuno con la propria forza, il proprio stile, la propria sensibilità dà un contributo importante. Per tutti è un'occasione per creare relazioni, per alcuni un'opportunità anche per imparare un mestiere", spiega Vincenzo Lucchetti, presidente di Fondazione solidarietà Caritas di Firenze. "E' un sogno che si realizza, e continua il percorso iniziato da don Danilo Cubattoli e Ghita Vogel, sua storica collaboratrice, che ci hanno donato la struttura de Le Torri. Sarà un luogo dove ci si sente a casa".

 

Nel quarto municipio di Roma si lavora al recupero di un progetto di costruzione di un centro per persone con disabilità

Nel quarto municipio di Roma si lavora al recupero di un progetto di costruzione di un centro per persone con disabilità

Roma-   “Nella seduta congiunta della commissione Politiche Sociali e della commissione speciale Giubileo 2025 abbiamo fatto il punto sugli interventi di carattere sociale riguardanti il Giubileo, con particolare riferimento all'accoglienza. L'assessora Barbara Funari ci ha illustrato come Roma Capitale, in collaborazione con gli altri livelli istituzionali, stia lavorando in vista dell'apertura di nuove strutture, su come saranno organizzate e dislocate nel territorio della città". Lo hanno dichiarato la presidente della commissione Politiche Sociali, Nella Converti e il presidente della commissione speciale Giubileo, Dario Nanni. E ancora: "Per quanto riguarda le opere strutturali permanenti, nel quadrante del quarto municipio, nella zona di Pietralata, si procederà al recupero di un progetto, molto atteso dalla cittadinanza, legato al futuro nuovo centro di eccellenza per le persone con disabilità. Questa struttura ha un finanziamento di quasi 10 milioni di euro, sarà uno spazio di metratura elevata che oltre ai servizi ambulatoriali prevederà anche aree per la socializzazione". 

E proseguono: "È prevista la realizzazione di una casa di accoglienza per le famiglie in difficoltà costruita con materiali ecosostenibili che avrà spazi polifunzionali per il territorio e un'area verde esterna a disposizione di tutta la cittadinanza”. 

“Si tratta di due progetti che saranno per la città una occasione importante di riqualificazione urbana e di recupero di spazi abbandonati da tanti anni. Questa è solo la prima di una serie di commissioni che faremo su questi temi e sul tema dell'accessibilità", hanno concluso Converti e Nanni.

Torna alla navigazione interna