SuperAbile







Itinerari accessibili sulle Dolomiti

La scheda presenta il progetto di monitoraggio dei sentieri accessibili tra la Val di Fiemme e la Val di Fassa fruibili anche da persone con disabilità

9 marzo 2018

Dal sito internet dell'Associazione SportABILI di Predazzo è possibile scaricare la cartografia dei sentieri accessibili sulle Dolomiti percorribili da persone su sedia a ruote, anche di tipo elettrico.

L'iniziativa fa parte del progetto Montagna Accessibile, attuato da SportABILI con il sostegno della Provincia Autonoma di Trento ed ha potuto contare sulla collaborazione di Guide Alpine ed Accompagnatori di territorio, Scuola Alpina Guardia di Finanza di Predazzo, consulenti informatici ed esperti di cartografia.


Gli itinerari di visita proposti interessano quasi tutta la Val di Fiemme; si parte dalle zone attorno ad Anterivo e Trodena, fino a giungere alla Val di Fassa ed in particolare a Paneveggio e Passo Rolle.
Dalla home page del portale di SportABILI basta semplicemente accedere alla sezione ‘montagna accessibile'; appare quindi la cartina con i percorsi trekking monitorati dall'associazione e da qui è possibile cliccare sul punto di proprio interesse. In tal modo, si consulta una scheda che illustra le caratteristiche dell'itinerario selezionato e consente di scaricare sul proprio computer una mappa ad alta risoluzione dello stesso, oppure un profilo altimetrico, o ancora una traccia del percorso in formato gpx da caricare poi sul proprio navigatore o smartphone verificando così, passo passo, la propria posizione e la distanza dall'arrivo o dai punti di interesse. Infine, è possibile scaricare la mappa in formato kml (visibile in Google Earth).

Principio ispiratore e filo conduttore del progetto Montagna accessibile è stato quello di consentire a tutte persone che amano la montagna di poter vedere in sicurezza alcuni dei luoghi più suggestivi del Trentino, a prescindere dalla propria condizione fisica, sensoriale e/o intellettiva. Allo stesso tempo, il progetto ha permesso di creare uno strumento trasferibile  in altre parti del territorio regionale ed anche fuori da quest'ultimo.
 
Rilevante, infine, è stato l'impegno di alcuni gestori di rifugi e delle malghe trentine per adottare soluzioni finalizzate a superare le barriere architettoniche eventualmente presenti nel loro esercizio.

Vai al sito
http://www.sportabili.org/wp/in-vacanza-con-noi/percorsi-montagna-accessibile/
 

di Francesca Tulli - T.G.S.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati