SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Diritto alla mobilità, Scacciavillani (Ugl): "Dopo procedure d'infrazione Ue, risposte adeguate"

Il responsabile dell'Ufficio Politiche della Disabilità dell'Ugl, Giovanni Scacciavillani, commenta le tre procedure di infrazione avviate dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia, per violazione delle norme Ue sui diritti dei passeggeri con disabilità: "Siano un monito"

10 febbraio 2014

ROMA - "Le tre procedure di infrazione avviate dalla Commissione europea nei confronti dell'Italia, per violazione delle norme Ue sui diritti dei passeggeri con disabilità, siano un monito: ora auspichiamo che finalmente vengano date risposte adeguate alle esigenze di accessibilità e mobilità, finora completamente ignorate".

Lo dichiara il responsabile dell'Ufficio Politiche della Disabilità dell'Ugl, Giovanni Scacciavillani, evidenziando come "per consentire alle persone con disabilità di vivere indipendenti e partecipare a tutti gli ambiti della vita, rispondendo così alle richieste dell'Ue, sia necessario attuare al più presto quanto indicato dal Piano d'azione biennale varato dall'Osservatorio sulla condizione delle persone con disabilità e adottato formalmente con il decreto del Presidente della Repubblica".

"Il Piano -conclude il sindacalista -, in attuazione della Convenzione Onu, indica tutti i criteri per consentire alle persone con disabilità di godere di tutti i diritti e le libertà fondamentali, consentendo così di superare le tante barriere purtroppo ancora esistenti nel nostro Paese".

(11 febbraio 2014)

di d.marsicano

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati