SuperAbile







Coronavirus, "effetto quarantena": un libro su come cambia la vita

E' il libro che Luca Pani e Maria Elena Capitanio, hanno scritto nei giorni del lockdown. Utile per aprire una finestra su di una riflessione psicosociale sugli effetti delle misure di contenimento

25 maggio 2020

ROMA - Si intitola "Effetto Quarantena. Chi siamo e cosa saremo nella stagione del Covid-19" ed è il libro che Luca Pani, psichiatra, già dg Aifa, professore ordinario di Farmacologia Clinica all'Università di Modena-Reggio Emilia e di Psichiatria all'Università di Miami, e Maria Elena Capitanio, giornalista e collaboratrice tra gli altri di Panorama e de il Giornale, hanno scritto nei giorni del lockdown. Un volume utile per aprire una finestra su di una riflessione psicosociale sugli effetti delle misure di contenimento volute dai governi a livello globale. Il libro, edito da LSWR, già disponibile dal 15 maggio (versione e-book 4,90€ - versione cartacea 9,90 euro) su Amazon arriverà nelle librerie il prossimo 25. Il testo analizza e introietta gli effetti dell'emergenza Covid-19 cercando di delineare un percorso che conduca fuori dal tunnel. Quale mondo ci sta aspettando?
 
A questa domanda gli autori cercano di rispondere con esempi concreti, con ipotesi strutturate e modelli positivi, senza sminuire quello che verrà ricordato come uno dei periodi più bui del nostro secolo. La pandemia porterà con sé - e i segnali arrivano già da ora - una crisi economica severa, la società cambierà volto, il modo di relazionarsi agli altri muterà sensibilmente dando vita a quella che gli autori chiamano "una nuova grammatica della salute, della politica, della finanza, e, aspetto da non trascurare, anche dei sentimenti"
 
Un giro del mondo in cento pagine per ripercorrere tutti i momenti salienti di questa pandemia: dalle prime avvisaglie allo stato di emergenza che mano a mano è stato proclamato in ogni angolo del pianeta; dalle comunicazioni frammentate che a inizio 2020 arrivavano dalla Cina fino alle solitarie sepolture di massa sull'isola di Hart Island; dalla colonna di camion di Bergamo agli applausi e ai canti dai balconi. Un vademecum che regala non solo consigli, ma che per primo forse prova a ripercorrere la storia del Covid-19 attraverso tutti gli strati della società contemporanea. Impegnati e assorbiti completamente dal progetto - che nasce proprio per dare spunti di riflessioni e consigli utili a quanti da questa crisi vorranno uscire rinnovati - gli autori hanno deciso di devolvere i proventi del volume al Dipartimento di Scienze Biomediche, Metaboliche e Neuroscienze dell'Università di Modena e Reggio Emilia.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati