SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


“Il corpo dell’amore” la docuserie su Rai 3 che racconta la sessualità delle persone disabili

Quattro piccoli film incentrati su protagonisti con disabilità motoria e cognitiva raccontano il percorso verso la scoperta di sé. Accompagnato dalla voce narrante di Erica Bonaccorti., il programma va in onda il venerdì in seconda serata, ma è visibile anche su Rai Play

11 giugno 2019

ROMA – Una serie tv pensata per entrare nella dimensione affettiva delle persone con disabilità motoria e cognitiva. S’intitola “Il corpo dell’amore”, il programma in onda a partire da venerdì 31 maggio alle 23.10 su Rai 3, per quattro settimane, e visibile anche su Rai Play. Si tratta di quattro piccoli film incentrati su protagonisti con disabilità che affrontano il percorso verso una sessualità libera e consapevole, insieme alla ricerca di una maggiore indipendenza e della scoperta di sé.
 
Diretta da Pietro Balla e Monica Repetto, con la voce narrante di Erica Bonaccorti, la serie tv racconta le vicende di una giovane donna su sedia a ruote dalla nascita, di un attivista omosessuale disabile, di un’aspirante assistente sessuale e di una madre con figlio disabile. Ma, soprattutto, “Il corpo dell’amore” parla di un mondo in cui ciò che apparentemente è “atipico”, in realtà così atipico non è. I problemi che i protagonisti “atipici” affrontano (o di cui hanno paura) sono problemi che tutti riconosciamo immediatamente come nostri, perché tutti li affrontiamo o vorremmo avere il coraggio di affrontarli nella nostra vita.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati