SuperAbile







A Giusy Versace il premio “Fair play della politica”

La prima edizione del premio va anche alla presidente del Senato Elisabetta Casellati. La consegna della targa venerdì a Roma. L’atleta e parlamentare è appena rientrata dalla Italy Run di New York, quest’anno in ricordo del maratoneta umbro Leonardo Cenci e dedicata alla sua associazione

6 giugno 2019

ROMA - Una inaspettata notizia coglie Giusy Versace al rientro da New York dove domenica 2 giugno, assieme al Montecitorio Running Club, ha festeggiato la “Festa della Repubblica” prendendo parte alla corsa di 5 miglia in Central Park “Italy Run” assieme ad una delegazione di parlamentari italiani. Giusy, assieme alla presidente del Senato Elisabetta Alberti Casellati, è la vincitrice della prima edizione del premio “Fair Play della Politica”. I vincitori sono stati decretati da una commissione presieduta dal generale Gianni Gola e composta da un deputato e un senatore di ciascuna forza politica parlamentare, oltre, tra gli altri, ad esponenti del mondo atletico e rappresentanti delle tre principali testate sportive italiane: Gazzetta dello Sport, Tuttosport e Corriere dello Sport. La consegna della targa, con relativo diploma e motivazione della vittoria, avverrà venerdì 7 giugno, alle ore 11.30 presso la Sala del Refettorio del "Palazzo San Macuto" a Roma (Via Del Seminario 76).
 
“Il rispetto delle regole e dell’avversario è sempre stato, sia nel mio passato di atleta e nel mio presente da parlamentare, uno dei valori cardine del mio essere e del mio agire, e sono davvero felice di sapere che un panel così prestigioso di persone veda incarnato in me il fair play – ha commentato la Versace –. Sono appena rientrata da un viaggio a New York dove, oltre alle varie attività istituzionali, ho assistito a “Italy Run”, le 5 miglia di corsa voluta dal Montecitorio Running Club, di cui faccio parte, e organizzata all’interno di Central Park in collaborazione con il Consolato Generale d'Italia a New York e il New York Road Runners Club per festeggiare la Festa della Repubblica. Quest’anno la manifestazione era in ricordo del maratoneta umbro Leonardo Cenci stroncato lo scorso gennaio da un tumore e a favore della sua associazione “Avanti Tutta”. Grande sensibilità, quindi, da parte di questo intergruppo parlamentare, costituito da deputati provenienti da tutti i movimenti e partiti uniti nel nome dello sport. Oltre a sostenere l’associazione di Cenci, quest’anno il Montecitorio Running Club ha scelto di attivare anche una serie di iniziative di raccolta fondi a favore della onlus da me fondata, la Disabili No Limits, che ha come mission quella di fornire ausili sportivi a favore di coloro che vivono condizioni economiche svantaggiate”.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati