SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Bologna, in mostra lo sguardo dei giovani disabili sui musei cittadini

Si conclude la seconda edizione di “Vado al museo”, progetto della Fondazione Dopo di noi rivolto a persone con disabilità intellettive. Obiettivo? Stimolare l'acquisizione di autonomie nella gestione del tempo libero e coniugare l'inclusione con la scoperta della città. Fino al 30 maggio al Mambo

26 maggio 2019

BOLOGNA – Stimolare l'acquisizione di autonomie nell'ambito della gestione del tempo libero, coniugando l'inclusione delle persone disabili alla scoperta e valorizzazione del patrimonio culturale della città. È l'obiettivo di “Vado al museo”, il progetto realizzato dalla Fondazione Dopo di noi Bologna, nata nel 2002 su iniziativa di 13 genitori di persone con disabilità che da allora ha dato sostegno a oltre 500 famiglie, insieme all'Istituzione Bologna Musei e Spazio Labò. I partecipanti – 15 ragazzi con disabilità intellettiva - hanno visitato 5 musei cittadini (Museo della musica, Museo del patrimonio industriale, Museo per la memoria di Ustica, Museo civico archeologico, Mambo) in percorsi pensati ad hoc. Dal 24 e fino al 30 maggio negli spazi del Dipartimento educativo del Mambo – Museo d'arte moderna di Bologna sono in mostra i lavori realizzati nell'ambito della seconda edizione del progetto.
 
Durante le visite, i partecipanti - sotto la guida della fotografa Eleonora Ondolati - hanno scattato fotografie che poi sono state elaborate creativamente restituendo una visione personale e originale di ogni museo. Grazie a un crowdfunding è stata realizzata una raccolta di cartoline che raccoglie le immagini dei partecipanti (che sarà presentata al Mambo), “un modo per condividere il percorso e valorizzare il lavoro svolto dalle persone con disabilità che attraverso le visite ai musei e l'approccio al linguaggio della fotografia hanno potuto accrescere le loro autonomie, acquisire nuove competenze e sperimentare un differente approccio alla gestione del tempo libero”, spiega la fondazione. (lp)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati