SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Handy Superabile capofila del network "Turismo SuperAbile" alla conferenza regionale disabilità in Toscana

La onlus, impegnata da 11 anni nel turismo accessibile e inclusivo, presenterà, nel corso elle due giornate che si aprono domani a Campi Bisenzio di Firenze, alcuni progetti sul turismo accessibile a 360° realizzati in Toscana

12 ottobre 2017

ROMA - Alla terza conferenza regionale sulla disabilità, in programma il 13 e 14 ottobre, a San Donnino, Campi Bisenzio (Fi), presso Spazio Reale, promossa dalla Regione Toscana, l’associazione onlus Handy Superabile, impegnata da 11 anni nel turismo accessibile e inclusivo, presenterà alcuni dei progetti realizzati, durante la sua attività, in diverse località della Toscana: progetti “mare senza barriere” e “Turismo Superabile”, con 435 strutture ricettive e balneari ed itinerari verificati, grazie ad un software per la compilazione di schede accessibilità, specifiche per strutture turistiche e per turisti con esigenze speciali (disabili motori/sensoriali, anziani, celiaci, famiglie con bambini, dializzati), il progetto “ParcoAbile”, realizzato al Parco di San Rossore, con itinerari, spiaggia e handbike, fruibili da persone con disabilità motoria, il progetto “Special Guest” con Alpitour e Francorosso per promuovere un’offerta turistica adatta a tutte le esigenze e il progetto "Sole senza frontiere", un catamarano ecocompatibile, privo di barriere; infine, il progetto “Special Guest” con Alpitour e Francorosso per promuovere un’offerta turistica adatta a tutte le esigenze e il progetto "Sole senza frontiere", un catamarano ecocompatibile, privo di barriere.
 
Handy Superabile è, inoltre, capofila e coordinatore del Network “Turismo SuperAbile”, che coinvolge tutta la filiera del turismo accessibile, a 360°, un incubatore che raccoglie al suo interno soci partner, professionisti ed imprenditori del turismo accessibile, inclusivo e assistito, fornitori di servizi per turisti con disabilità, dalle verifiche strutture turistiche e musei, fino ai transfer, alle guide turistiche, all’assistenza sanitaria fino agli ausili per la mobilità, in albergo. Obiettivo: permettere al turista con disabilità di pianificare la propria vacanza serenamente.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati