SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Danilo e Luca, “Viaggio Italia” su carrozzina

Giunto alla terza edizione, il loro progetto vuole raccontare che “è possibile viaggiare in autonomia con l'ausilio dei giusti mezzi tecnologici e così viviamo diverse esperienze sportive, spesso anche estreme”

17 agosto 2017

ROMA – Questa è la storia di due ragazzi torinesi che sono approdati in Sardegna su due ruote speciali, quelle della loro carrozzina sulla quale vivono da circa vent'anni. Sono Danilo Ragona, 39 anni, designer e imprenditore a capo del brand Able to Enjoy, che progetta carrozzine e ausili per la disabilità, e Luca Paiardi, 38 anni, architetto, tennista e bassista del trio Stearica. Due amici che si sono stretti la mano per la prima volta in un momento difficile, ma che insieme hanno trovato la forza e la voglia di reinventarsi e di rinascere anche attraverso il loro progetto Viaggio Italia, giunto ora alla sua terza edizione.
 
“Il progetto è nato nel 2015 – raccontano a Roberta Fois del quotidiano La Nuova Sardegna -, è il terzo anno che è attivo e nasce con l'intenzione di raccontare il nostro viaggio e la nostra amicizia. Spieghiamo che è possibile viaggiare in autonomia con l'ausilio dei giusti mezzi tecnologici e così viviamo diverse esperienze sportive, spesso anche estreme”. Dal trekking allo sci nautico, dal campeggio alle immersioni subacquee, dal downhill all'arrampicata e all'handbike. Un'avventura entusiasmante che parla di libertà e voglia di abbattere quegli ostacoli imposti dalla vita con un percorso ricco di esperienze e di nuove avventure che quest'anno ha visto protagonista anche la nostra isola e che nei prossimi mesi porterà i due viaggiatori anche fuori dai confini italiani, con delle tappe europee. “Nell'Oristanese ci ha accolti l'Hotel Sa Mola - raccontano -. Abbiamo visitato il Parco dei Suoni a Riola Sardo, l'area archeologica di Tharros e ci siamo spinti fino al faro di Capo San Marco. La Sardegna è davvero una terra affascinante, i suoi paesaggi cambiano moltissimo da un chilometro all'altro”.
 
Viaggio Italia lancia un messaggio di speranza e di solidarietà, che dà coraggio a chi, come Danilo Ragona e Luca Paiardi, si ritrova nel mondo della disabilità per tendergli la mano e guidarlo nella scoperta di nuove prospettive in cui la vita è sì diversa, ma non per questo meno bella. “Nelle nostre tappe non mancano mai le visite alle Unità spinali dei posti che visitiamo - spiegano -. Qui in Sardegna siamo andati in quella di Cagliari con l'obiettivo di portare un messaggio positivo nel luogo in cui uno capisce come riprendere a vivere partendo proprio dalla disabilità. Inoltre lavoriamo con B-Free, associazione no profit con lo scopo di sostenere, promuovere e sviluppare progetti sull'accessibilità e l'eliminazione delle barriere architettoniche”. Sul sito internet http://viaggioitalia.org/ e sulla pagina Facebook "Viaggio Italia" è possibile conoscere più da vicino il progetto e seguire il diario di bordo.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati