SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Oristano, da Torregrande al Sinis lavori per spiagge accessibili

Non è delle migliori la situazione sul litorale di Oristano e nella penisola del Sinis, ma nelle prossime settimane sono previsti lavori che dovrebbero almeno in parte migliorare la situazione

5 giugno 2017

CAGLIARI – Proteste e delusione, ma anche lavori pubblici programmati per rendere accessibili alcune delle spiagge più particolari della costa occidentale sarda. In provincia di Oristano si parla di come rendere praticabili le spiagge ai visitatori e villeggianti su sedia a ruote e le proteste finiscono anche sui giornali, con L’Unione Sarda che sceglie di dedicare un articolo a fare il punto della situazione.
 
Viene raccontato delle difficoltà della spiaggia di Torregrande, a Oristano: troppa sabbia e dislivelli tali da far rinunciare chi in queste domeniche di caldo aveva pensato di trascorrere qualche ora al mare. L’assessore comunale ai lavori pubblici Efisio Sanna precisa che a giorni verrà eseguita la pulizia della spiaggia, preliminare alla sistemazione di una dozzina di passerelle: "Sarà tutto a posto entro metà giugno, così come avviene ogni anno. Ho chiesto ai dirigenti che facessero il possibile per accelerare la procedura legata alla pulizia della spiaggia con mezzi meccanici. Subito dopo verranno sistemate le passerelle, quest'anno ne abbiamo prevista una anche nella zona riservata ai cani".
 
Anche nel litorale del Sinis si lavorerà. Al momento c'è una passerella a San Giovanni di Sinis ma una dev essere montata anche a Is Arutas: in questo caso, però, non arriverà fino alla battigia ma coprirà solo metà spiaggia per difficoltà legate al tipo di sabbia. Stessa situazione, racconta il quotidiano sardo, nelle spiagge di San Vero Milis, dove entro metà giugno o al massimo entro fine mese, verrà sistemata una passerella a Putzu Idu. Identico copione a Santa Giusta: il sindaco Antonello Figus aveva assicurato che entro la fine di questo mese a Abarossa sarebbe sorta una struttura per consentire l'accesso al mare ai disabili. Che nel frattempo dovranno rinunciare al mare.
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati