SuperAbile






In Tempo libero

Notizie


Arriva l’altalena per tutti: ed il parco di Roccella Ionica diventa inclusivo

Nel parco della cittadina affacciata sullo Ionio reggino, il nuovo attrezzo ludico è stato installato grazie all’interessamento del Comune e ai fondi raccolti dall’Asd Calabria Fitwalking

16 maggio 2017

ROCELLA IONICA - Al parco di Roccella Ionica è arrivata l’altalena per disabili e la festa non si è fatta attendere. Adulti e bambini, si sono ritrovati tutti insieme per dare risalto ad un momento molto importante, per festeggiare un traguardo conquistato ai fini dell’inclusione sociale a favore delle persone con disabilità. Nel parco della cittadina affacciata sullo Ionio reggino, il nuovo attrezzo ludico è stato installato grazie all’interessamento del Comune e ai fondi raccolti dall’Asd Calabria Fitwalking in occasione di due manifestazioni sportive a scopo benefico, organizzate dallo stesso sodalizio. Preziosa e fattiva è stata anche la collaborazione dell’Unitalsi di Locri per l’acquisto del nuovo attrezzo ludico.
 
Alla cerimonia nel parco che ha aperto ufficialmente i giochi con l’altalena, il sindaco di Roccella Ionica Giuseppe Certomà ha dichiarato: “Il nuovo gioco arricchisce la nostra cittadina rendendola più aperta, inclusiva e vivibile e permetterà a bambini e ragazzi di potersi divertire in piena sicurezza”. Presenti alla festa nel parco anche il presidente dell’Asd Calabria Fitwalking Fausto Certomà ed il presidente dell’Unitalsi locrese Maurizio Villari che hanno evidenziato l’impegno e la tenacia di tanti operatori e volontari che da tempo perseguivano questo obiettivo, tanto agognato e finalmente raggiunto.
 
Non è voluta mancare alla manifestazione l’assessore regionale alle Politiche sociali Federica Roccisano che ha affermato: “Un parco senza barriere è un grande passo verso l’integrazione dei bambini che hanno diritto di giocare e vivere come gli altri”. L’assessore ha anche fatto delle anticipazioni sul prossimo bando regionale sugli “Accordi territoriali di genere” che metterà a disposizione delle famiglie con figli disabili dei voucher da poter spendere nei centri diurni. Ciò permetterà ai familiari di persone con disabilità di avere maggiore libertà per se stessi e anche per potersi impegnare in eventuali attività lavorative. (msc)
 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati