SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Anziani, Regione Fvg: 20 milioni per i ristori e costi Covid a case riposo

Obiettivi della misura: riconoscimento dei costi Covid (con anticipazione del 70 per cento) e messa a punto di un provvedimento destinato ai ristori per le mancate entrate nell'ottica di non costringere le strutture all'aumento delle rette

8 aprile 2021

TRIESTE - "Il riconoscimento dei costi Covid (con anticipazione del 70 per cento) e la messa a punto di un provvedimento destinato ai ristori per le mancate entrate nell'ottica di non costringere le strutture all'aumento delle rette". Sono gli obiettivi dell'amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia per quanto riguarda il settore delle case di riposo private e pubbliche, sottolinea in una nota il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, dopo aver incontrato i rappresentanti delle strutture per anziani della regione. "A tal fine le norme già vigenti mettono a disposizione circa 20 milioni di euro: 11 per i costi Covid e 9 per i ristori", sottolinea Riccardi.

I ristori in particolare saranno a beneficio delle residenze per anziani che hanno subito delle perdite e sarà, spiega il vicegovernatore, "un provvedimento dotato di una certa solidità sul piano della conformità legislativa, vista la complessità del sistema normativo italiano in materia". Provvedimento che sarà prossimamente condiviso durante gli incontro con le realtà pubbliche, private e convenzionate. Per quanto riguarda i costi Covid invece, evidenzia Riccardi, c'è già il via libera alle Aziende sanitarie per l'anticipazione della liquidazione.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati