SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Distrofia muscolare, conclusa la campagna "Vogliamo continuare insieme a te"

I 150.000 euro raccolti da Uildm permetteranno alle Sezioni Uildm di fornire servizi di trasporto, accompagnamento e consulenze mediche a chi ha una malattia neuromuscolare

19 ottobre 2020

ROMA - Si è conclusa domenica 18 ottobre la campagna 'Vogliamo continuare insieme a te', promossa da Uildm - Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Dal 1 al 18 ottobre sono state distribuite 15.000 confezioni di caffè Chicco D'Oro, contenute in una latta illustrata da Tino Adamo, disegnatore della casa editrice Bonelli. I 150.000 euro raccolti da Uildm permetteranno alle Sezioni Uildm di fornire servizi di trasporto, accompagnamento e consulenze mediche a chi ha una malattia neuromuscolare. Lo sforzo è quello di ridurre al minimo il disagio vissuto durante il lockdown, tornare alla normalità e continuare a usufruire di servizi fondamentali, quali la riabilitazione, che assicurano una buona qualità della vita. Tutto questo è reso possibile da un esercito di 9.195 volontari e professionisti di tutte le età che investono tempo e professionalità per rendere migliore la vita delle persone con una distrofia o un'altra malattia neuromuscolare. Tante le persone che hanno scelto di essere al fianco di Uildm in queste settimane. Dai testimonial che hanno donato voce, parole e cuore per dare nuove opportunità a chi soffre di distrofia muscolare durante "Un caffè con…", il format live andato in onda dal 5 al 10 ottobre sulla pagina Facebook di Uildm: Andrea Locatelli e il suo Team, Arianna Ciampoli, Andrea Pecile, Petra Loreggian, Mauro Uliassi, il Trio Medusa, Paolo Belli, Alessandro Fella. Il tempo di un caffè per raccontare l'impegno di Uildm e scoprire come sostenerlo.

Grazie alla squadra di pallacanestro Olimpia Milano che è scesa in campo insieme a Uildm, donando una maglia autografata da Luigi Datome. Grazie allo chef Simone Rugiati che ha sostenuto digitalmente la campagna "Vogliamo continuare insieme a te". Grazie ai media che hanno supportato la campagna "Vogliamo continuare insieme a te": LA7 e LA7d, la piattaforma Discovery Italia, i canali SKY, insieme a molte altre reti e radio a livello nazionale e locale, che fino al 18 ottobre hanno messo in onda lo spot Uildm. Grazie anche alle aziende che hanno accompagnato Uildm in queste settimane: Sarepta Therapeutics Inc., Vivisol S.r.l., Sapio Life S.r.l., Itop S.p.A. e VitalAire Italia S.p.A. Le distrofie e le altre malattie neuromuscolari sono circa 200 patologie ereditarie di origine genetica che in Italia colpiscono circa 40.000 persone. Sono malattie degenerative con un grande impatto sulla vita di chi ne è colpito. Proprio per chi ha una malattia neuromuscolare, Uildm vuole essere un punto di riferimento con i suoi 9.195 volontari che ogni anno percorrono 648.000 km, offrono 4.487 consulenze mediche e 16.322 ore di riabilitazione neuromotoria e respiratoria. L'impegno contro la distrofia muscolare continua nella vita di ogni giorno: è ancora possibile ordinare online il caffè di Uildm su giornatanazionale.uildm.org. Seguici su uildm.org, Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn e sul nostro canale Youtube.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati