SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


“Per me il lockdown non è finito”. Contro le barriere architettoniche, verso il Fiabaday

Si celebrerà domenica 4 ottobre 2020 la XVIII Giornata nazionale per l'abbattimento delle barriere architettoniche promossa da Fiaba onlus, in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei ministri

23 settembre 2020

ROMA - “Per me il lockdown non è finito”: è il messaggio della campagna di sensibilizzazione promossa da Fiaba in vista del XVIII Fiabaday, che si celebrerà il prossimo 4 ottobre. Obiettivo di quest'anno è infatti sottolineare come per molte persone con disabilità e ridotta mobilità la fine del lockdown non abbia significato ritorno alla normalità, perché la loro “normalità” coincide con la situazione da noi vissuta durante l'emergenza, ossia rimanere confinate in casa. E tutto ciò a causa di barriere architettoniche domestiche e condominiali che spesso potrebbero essere facilmente abbattute.

In occasione del Fiabaday 2020, come da consuetudine, domenica 4 ottobre Palazzo Chigi apre le sue porte a visitatori con disabilità e loro accompagnatori. Prenotazione obbligatoria entro il 30 settembre. Tutte le indicazioni nel sito.

Il programma della giornata e del tradizionale e concomitante evento pubblico in Piazza Colonna a Roma saranno illustrati nel corso di una conferenza stampa che si terrà giovedì 1° ottobre alle ore 11 presso la Sala Polifunzionale della Presidenza del Consiglio.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati