SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Padova per tutti, il 30 agosto la Skarrozzata e non solo

Una giornata di eventi dedicati all’accessibilità e all’inclusione presso i Giardini dell’Arena della capitale del volontariato. Tra questi, la passeggiata a piccoli gruppi nel centro storico su carrozzina o qualsiasi mezzo non a motore come passeggini, tricicli, rollerblade e skateboard: per prendere consapevolezza delle tante barriere architettoniche e culturali

25 agosto 2020

PADOVA – Una passeggiata “a ostacoli”; un libro “intorno al mondo” e uno spettacolo “diverso”: sono alcune delle iniziative che saranno proposte a Padova, il prossimo 30 agosto, nell'ambito del Festival del Turismo responsabile Itacà, presso i Giardini dell'Arena. Si inizierà con la Skarrozzata, una “passeggiata su ruote”, organizzata da Comune di Padova, Cosep onlus con la collaborazione di La skarrozzata, Ortopedia Antoniana, Mami gelato al volo. Piccoli gruppi percorreranno il centro storico su carrozzina o qualsiasi mezzo non a motore come passeggini, tricicli, rollerblade e skateboard. Per far provare cosa significhi muoversi su una carrozzina in città, prendendo consapevolezza delle innumerevoli barriere architettoniche e culturali presenti sul percorso di chi ha una mobilità limitata e sensibilizzare sui temi della mobilità accessibile e l’inclusione sociale. Saranno messe a disposizione dei partecipanti varie carrozzine. Al termine della passeggiata verrà offerto ai partecipanti un gelato artigianale portato da Mami gelato al volo. Info e prenotazioni: itacaturismo.padova@gmail.com | Alle 18.30, presentazione del libro “Viaggio in Italia around the world”, a cura di Beccogiallo, con traduzione in lingua dei segni italiana. In video-collegamento, gli autori Danilo Ragona e Luca Paiardi racconteranno di due ragazzi in carrozzina alla scoperta del mondo da un altro punto di vista. Danilo e Luca, personaggi televisivi e grandi sportivi disabili, hanno deciso di percorrere lo Stivale per mettere alla prova i loro limiti. Visitando le regioni d’Italia si sono cimentati in ogni genere di sport accessibile, dal kayak al deltaplano, dalla barca a vela alla handbike, e hanno fatto tappa alle Unità Spinali ospedaliere, il luogo dove chi ha avuto un incidente come il loro comincia a capire come riprendere a vivere.

Seguirà, alle 19.30, la premiazione del contest di storytelling per parole e immagini “Raccontami un posto accessibile”. Al termine pizza per tutti offerta da I Giardini dell’Arena. Dalle 20 alle 20.30 si parlerà di Peba (Pieno di eliminazione delle barriere architettoniche), con Andrea Micalizzi, vice Sindaco del Comune di Padova e Paolo Sacerdoti, consigliere del Comune di Padova con delega all’Accessibilità e Vita indipendente. Dalle 21, performance di teatro-danza “Sguardi diversi”, a  cura del gruppo Spettacoliamo di Polis Nova, con il contributo di Marta Telatin, Massimiliano Masin e Livia De Paolis (interprete lingua italiana dei segni LIS), Michele Colman (consulenza tecnica). Lo spettatore sarà accompagnato a scoprire i limiti, i paradossi e le bellezze che s’incontrano per strada, sperimentando l’essere viaggiatori della propria città attraverso sguardi e prospettive diverse. A seguire, alle 21.30, concerto di “New lanscapes” e presentazione dell'ultimo lavoro del gruppo, “Menhir”.

Durante il pomeriggio saranno presenti gazebo informativi di enti e associazioni legate ai temi dell’accessibilità, inclusione, disabilità. In caso di pioggia tutti gli eventi saranno annullati. Le attività sono accessibili per persone con disabilità motoria e sensoriale.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati