SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Webenessere, pillole di attività motoria per le persone disabili

Ogni venerdì l’associazione Gli amici di Luca propone sui social una serie di allenamenti realizzati da istruttori professionisti e rivolti a persone con disabilità, da praticare sia in piedi che seduti, comodamente da casa. Fulvio De Nigris: "Sport elemento importante sul piano espressivo e della risocializzazione”

25 maggio 2020

BOLOGNA – Portare nelle case delle persone con disabilità pillole di benessere psico-fisico, direttamente attraverso i social. E' partita lo scorso 22 maggio l’iniziativa “Webenessere”, promossa dall’associazione Gli amici di Luca: una serie di allenamenti realizzati da istruttori professionisti e rivolti alla popolazione disabile. L’appuntamento è alle ore 12 sulla pagina Facebook Gli amici di Luca odv e sul canale YouTube Risveglitv, con incontri organizzati tutti i venerdì fino a fine giugno. Piccole clip con semplici attività motorie, da praticare sia in piedi che seduti, comodamente da casa: basta uno smartphone, un tablet o un computer e il gioco è fatto. Gli allenamenti sono pensati per essere replicati per 7 giorni, per arrivare al venerdì successivo più allenati e pronti a un nuovo step con esercizi di maggiore difficoltà. 
 
Il nome è tutto un programma: “We” sta per “noi”, una comunità sempre più grande, che come tale fornisce supporto, vicinanza e affetto, e che si fa ancora più forte in tempo di coronavirus. “Web” è la strada per incontrarsi, per rimanere vicini e offrire opportunità per stare bene anche a casa. Infine, “Benessere” è l’azione messa in campo tramite l’attività motoria, il punto di arrivo del lungo percorso di uscita dal coma.
 
“Anche se l’accesso alla Casa dei Risvegli Luca De Nigris è attualmente limitato per il volontariato e ad alcune attività socio educative ed espressive, comunque non ci siamo mai fermati – dichiara Fulvio De Nigris, direttore del Centro studi per la ricerca sul coma Gli amici di Luca –. La cultura dell’abbraccio e della prossimità è stata mantenuta viva attraverso le relazioni telefoniche del nostro numero verde Comaiuto (800998067), con la nostra rivista ‘Gli amici di Luca Magazine’, con le relazioni in remoto. Ora la ripartenza passa anche da questa nuova iniziativa. Il teatro e lo sport, due elementi per noi molto importanti sul piano espressivo e della risocializzazione, sono stati fortemente penalizzati dall’emergenza Covid- 19.  Ma questo periodo di limitazione ci ha portato utili riflessioni: un’occasione di scambio proficuo e costante, ricco di proposte da condividere per poter ripartire quanto prima, dal vivo, con i nostri progetti”.
 
IL primo appuntamento è stato con Leonardo Daniele, referente disabilità Cus Bologna, per la sezione nuoto. Seguirà poi l’incontro con Francesco Fricano, dell’Azienda Usl di Bologna, e Giuseppe Parrinello del Cip, il Comitato Italiano Paralimpio. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con l’Azienda Usl di Bologna, il Comitato Italiano Paralimpico, il Cus Bologna, e si inserisce nel progetto sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna Luca’s Community, con attività sportive rivolte ad una popolazione fragile e con disabilità, in collaborazione con il Csi-Centro Sportivo Italiano, comitato di Bologna. 

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati