SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


L'Albergo etico arriva a Matera: così sociale e cultura s'incontrano

Al via il progetto per la realizzazione della nuova struttura, grazie all'associazione Matera 2019 e alla cooperativa Etico. Dal 2009 (nascita del primo albergo) a oggi, strutture “etiche” sono sorte in Italia, Argentina e Australia

22 gennaio 2020

ROMA – Anche Matera avrà il suo Albergo Etico: l'avvio del progetto è stato annunciato ieri, da Francesco Salvatore, presidente dell'associazione Matera 2019, insieme al presidente della cooperativa Etico, Alex Toselli, e a Matteo Bartolomeo, dell'hub di imprese sociali “Avanzi” di Milano. Arriverà quindi nella città dei Sassi il progetto nato nel 2016, quando i fratelli Antonio e Egidio De Benedetto offrirono a a Nicolò Vallese, un ragazzo con sindrome di Down, un periodo di tirocinio all'interno del proprio ristorante, ad Asti. Nel 2009, grazie all'incontro con Alex Toselli, da quell'esperimento nacquero il primo albergo etico e la cooperativa Download. Da allora, la catena si è allargata, con l'apertura di strutture “affiliate” a Monterosso al Mare, Bari, Pistoia, fino a Villa Carlos Plaz in Argentina, a Sydney e Blue Mountain in Australia.
 
Matera sarà la prossima tappa di questa impresa: “Oggi chiamiamo la città a offrire la sua disponibilità, perché albergo etico non è un'impresa economica ma sociale, che si realizza solo se partecipano tutte le componenti della società civile. Oggi è quindi solo l'inizio”, ha detto Francesco Salvatore durante la presentazione dell'iniziativa.
 
Obiettivo degli alberghi etici è trasformare il concetto di ospitalità in esperienza sociale ma soprattutto offrire una palestra e un contesto di autonomia sociale alle persone con sindrome di Down e disabilità intellettiva. Recentemente il progetto si è aggiudicato una menzione speciale del Premio Turismo 2019.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati