SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Psicologi, nasce la prima consulta con 29 società scientifiche

È stata presentata al ministero della Salute. Cnop: nuovo importante passo per il riconoscimento della professione e del nostro ruolo in tutti gli ambiti

8 novembre 2019

ROMA - È stata presentata al ministero della Salute la prima Consulta delle 29 società scientifiche che operano nell'ambito della Psicologia. A parlarne alla Dire è il coordinatore David Lazzari, membro dell'esecutivo del Consiglio nazionale dell'Ordine degli Psicologi (Cnop). "Le società scientifiche sono centrali nella diffusione di dati, evidenze, del sapere e delle conoscenze a supporto dell'attività professionale. Sono patrimonio essenziale di una professione- sottolinea Lazzari- e il ministero della Salute le utilizza come interlocutrici per definire le indicazioni e le linee guida. Avevamo un ritardo storico su questo obiettivo- sottolinea lo studioso- tanto che nei tavoli decisionali eravamo sottorappresentati. Adesso ci siamo attrezzati. Tutti i professionisti che si occupano di salute, in base alle legge 24 del 2017, devono nella loro attività professionale fare riferimento alle buone pratiche, evidenze e linee guida".
 
Il Cnop ha quindi supportato le società scientifiche, promuovendo la Consulta per elaborare studi e documenti che possano andare a supporto dell'attività del ministero della Salute ed affermare ulteriormente il ruolo fondamentale dello psicologo. Da oggi lo psicologo sarà "nelle condizioni di essere interlocutore a pieno titolo nella costruzione delle linee e indicazioni per la prevenzione e la cura. Si tratta dunque di un nuovo importante passo lungo un percorso già intrapreso con il riconoscimento della figura dello psicologo come professione sanitaria con la legge 3 del 2018- ricorda Fulvio Giardina, presidente del Cnop- che sta portando sempre più all'ingresso dello psicologo in tutti gli ambiti socio-sanitari".
 
Quando si parla di problemi su cui è importante che ci sia la presenza della Psicologia "non si tratta solo dei disturbi psichici, ma di tutte le malattie fisiche dove gli aspetti psicologici sono importanti. In quasi tutti i tavoli in cui si parla quindi di problematiche di salute- conclude Lazzari- è necessario rappresentare i dati e le evidenze della Psicologia".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati