SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Sardegna, Commissione d’inchiesta Aias: stop alla convenzione

Dopo circa 40 anni nell'assistenza di disabili e anziani in tutta l'isola, l'Aias potrebbe perdere la convenzione con la Regione. Va in questa direzione la risoluzione approvata oggi all'unanimità dalla commissione d'inchiesta del Consiglio regionale

9 ottobre 2019

CAGLIARI - La commissione d'inchiesta sull'Aias "da mandato alla giunta affinché sia immediatamente dato seguito ad ogni possibile soluzione che garantisca il superamento dello 'status quo’”. Se non una decisione storica per la Sardegna, poco ci manca. Dopo circa 40 anni di regno incontrastato nell'assistenza di disabili e anziani in tutta l'isola, l'Aias della famiglia Randazzo potrebbe perdere la convenzione con la Regione. Va in questa direzione la risoluzione approvata oggi all'unanimità dalla commissione d'inchiesta del Consiglio regionale, nata lo scorso giugno per tentare di venire a capo della vertenza e riunitasi questa mattina per l'ultima volta.
 
Il punto quattro del documento finale del parlamentino presieduto dal dem Gianfranco Ganau, non lascia spazio a molte interpretazioni: si da infatti mandato alla giunta di dare immediato seguito ad ogni possibile soluzione "che garantisca il superamento dello 'status quo’, puntando in prima istanza a dare garanzia di continuità delle prestazioni assistenziali agli utenti e garantendo tutti i livelli occupazionali". Tradotto: per il Consiglio si può mettere fine alla convenzione regionale con l'Aias, e ora la giunta potrà cercare un altro soggetto che dovrà farsi carico dell'assistenza nei vari territori. La risoluzione approderà in aula già questo giovedì, e probabilmente verrà trasformata in un ordine del giorno da approvare unitariamente.
 
L'ultima parola spetterà all'assessorato alla sanità, ma il mandato politico è chiaro. "Non so se la giunta ha intenzione di mettere a bando la convenzione- spiega Ganau al termine della riunione-. La commissione ha concluso il suo lavoro in cinque sedute. Sono soddisfatto, per quanto si possa essere soddisfatti in una situazione delicata come questa. Speriamo che l'assessorato provveda a mettere in campo soluzioni realistiche che risolvano effettivamente il problema".
 
Sul lavoro della commissione negli ultimi mesi, in particolare per quanto riguarda gli accertamenti dei crediti nei confronti della Regione, rivendicati dall'associazione, Ganau sottolinea: "Negli ultimi cinque anni, rispetto a 107 milioni di euro erogati dalla Regione, Aias vanta un credito accertato di 1,6 milioni di euro, concordato al tavolo istituto dell'assessorato- spiega-. In più c’è un altro milione ancora in contestazione. Ma rispetto a queste cifre, non ci può essere una giustificazione agli 11 mesi di stipendi non erogati ai dipendenti".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati