SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Umbertide, è quasi pronta la serra per i disabili

Si avviano a conclusione il percorso di valorizzazione ed ampliamento dell'offerta turistica del parco fluviale del Tevere ed il progetto Orti felici: porteranno alla realizzazione della nuova serra disabili. Avrà finalità didattiche e terapeutiche con una struttura da destinare ad attività di micro agricoltura ed orticoltura

14 agosto 2019

PERUGIA - In dirittura d'arrivo la riqualificazione dell'area ex draga. Si avviano a conclusione il percorso di valorizzazione ed ampliamento dell'offerta turistica del parco fluviale del Tevere ed il progetto Orti felici che porteranno alla realizzazione della nuova serra disabili. Avrà finalità didattiche e terapeutiche con una struttura da destinare ad attività di micro agricoltura ed orticoltura che saranno curate da persone con disabilità. L'intervento è iniziato con lo smontaggio dei manufatti in lamiera metallica e la demolizione dell'esistente, come riporta la cronaca del Messaggero a firma di Walter Rondoni. E' proseguito con la predisposizione dei piani fondali della nuova costruzione. Mancano ancora il completamento della serra e la sistemazione del parco. Autore del progetto è l'architetto Andrea Matcovic, l'appalto, a seguito di gara a procedura negoziata, se l'è aggiudicato la ditta Nanni & figli di Castel Ritaldi. Il verbale di consegna dei lavori è del 13 febbraio. Il cantiere, chiuso un mese e mezzo per le avverse condizioni atmosferiche, ha riaperto il 31 maggio. L'impegno economico complessivo è di 190mila euro, finanziati dal Gal Alta Umbria e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia. La nuova serra sostituisce la precedente, situata in via Madonna del Moro, chiusa dal 2013 dopo la vendita del terreno a fianco del mattatoio comunale, dove la comunità islamica sta completando il centro culturale.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati