SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


Gita in barca, spuntano i delfini: sorpresa alla colonia estiva per ragazzi disabili

Alla presenza della motovedetta SAR CP 839 della guardia costiera di Civitanova Marche, alcuni gruppi di delfini (15-20 esemplari) giocavano, quasi a volersi mettersi in mostra agli osservatori a bordo delle unità da di porto che, incuriosite, si erano avvicinate

13 agosto 2019

ROMA - Si è conclusa sabato, con una festosa gita, la colonia estiva organizzata dall'Assessorato alle Politiche sociali del Comune di Civitanova per i ragazzi diversamente abili con più di 14 anni. Grazie all’ospitalità del pontile della asd "La Marina" e col coordinamento del Comune, i partecipanti al progetto e i ragazzi di Amadown, insieme ai loro genitori, sono stati invitati ad una uscita in mare, per un momento di relax, inclusione e divertimento. Una mattinata perfetta, iniziata con la colazione per tutti, il mare piatto e la splendida improvvisata di un branco di delfini all'imbocco del porto, sotto lo sguardo vigile della vedetta della Guardia costiera che ha onorato i presenti con la sua presenza.
 
"Un momento importante di gioia e coesione per i ragazzi e i loro familiari, che nasce da una bella sinergia tra tanti attori, uniti da uno sguardo attento e un atteggiamento proattivo al sociale” - ha sottolineato l’assessore Capponi. La gita in barca nasce dal progetto della colonia estiva per ragazzi disabili oltre i 14 anni, pensato lo scorso anno per la prima volta. Quest'anno il progetto pilota si è esteso per durata e si è svolto in un clima di totale inclusione, inserendo i ragazzi in un centro estivo aperto a tutti.
 
“Abbiamo esteso l'invito alla gita anche ai ragazzi di Amadown, già coinvolti nel Funday Festival – prosegue l’assessore Capponi - continuando così l'ottica di inclusione concreta e di progetti innovativi degna di una vera "Civitanova città con l'infanzia. Ringrazio di cuore tutti i diportisti de "La Marina" che ci hanno ospitato e che sono sempre disponibili ad iniziative concrete importanti, pensate in ogni minimo dettaglio e con grande attenzione. Mi è caro ringraziare con forza anche la Guardia costiera, in particolare il comandante Gentilini che ha immediatamente visto con entusiasmo l'iniziativa. La presenza della vedetta è stata per i ragazzi rassicurante ed entusiasmante" ha concluso l'assessore alle Politiche sociali Barbara Capponi.
 
Durante l’uscita in mare, a sole 0,5 miglia dal fanale rosso in testa al prolungamento del “molo est” del porto di Civitanova Marche i ragazzi hanno potuto assistere ad uno spettacolo unico nel suo genere. Alla presenza della motovedetta SAR CP 839 della guardia costiera di Civitanova Marche, alcuni gruppi di delfini (circa 15-20 esemplari in tutto) giocavano, quasi a volersi mettersi in mostra agli osservatori a bordo delle unità da di porto che, incuriosite, si erano avvicinate.
 
Al rientro, presso l’Ufficio Circondariale Marittimo di Civitanova Marche si è provveduto alla registrazione del particolare avvistamento sul sito dedicato “www.cetaceifaiattenzione.it”, ai fini della mappatura internazionale degli avvistamenti di mammiferi marini, con l’obiettivo di contribuire attivamente alla loro salvaguardia, anche attraverso la registrazione e l’invio di dati utili alla ricerca scientifica.
 
Quanto sopra, nell’ambito della collaborazione del Corpo – Guardia Costiera con l’Istituto Tethys Onlus, ente scientifico che ha come scopo la conservazione dell’ambiente marino e della sua biodiversità, promotore della campagna denominata “Cetacei, FAI attenzione!”; che comprende una costante attività di sensibilizzazione ed informazione del pubblico in materia di educazione al rispetto ambientale, da concretizzarsi con la promozione di studi e ricerche scientifiche sull’ambiente marino e costiero, la diffusione di comportamenti virtuosi e la valorizzazione di tematiche di sostenibilità, tutela, valorizzazione costiera, nonché difesa del mare e delle sue risorse.
 
Il presidente dell'associazione Amadown Enrico de Conciliis ha commentato con entusiasmo "L'associazione Amadown ringrazia l'assessore Capponi, la guardia costiera e gli armatori del pontile La Marina per aver regalato ai nostri bambini ed ai loro genitori una giornata diversa, una esperienza divertente alla scoperta del mare e di tutte le bellezza che offre. Grazie soprattutto per la sensibilità dimostrata e per l'opportunità offerta".
 
Conclude con soddisfazione ed entusiasmo Paolo Piantoni del pontile: "Il direttivo della Marina a.s.d. ringrazia i ragazzi che hanno voluto passare un paio d'ore in barca con i soci. La gratitudine del presidente Nello Stacchiola e di tutto il direttivo, va poi ai Soci che come sempre non mancano di dimostrare la loro disponibilità ed il loro altruismo, mettendo a disposizione a loro spese  le  barche oltre al loro tempo.  Un ringraziamento, approfittando anche per dare il  benvenuto al nuovo comandante Giuliano Gentilini, va alla Capitaneria di Porto che ha scortato le barche dando sicurezza a tutti.
 
La nostra riconoscenza va anche all'Amministrazione comunale, nella persona dell'assessore Barbara Capponi, che ha saputo cogliere le opportunità che possono dare associazioni come la nostra, che non perseguendo fini di lucro possono dare molto alla città sia in campo sociale che sportivo, dando occasioni preziose differenti da quelle commerciali. Infine un nostro caloroso grazie va ai delfini che attendevano giocosi fuori dal porto i ragazzi, quasi come se li stessero aspettando

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati