SuperAbile






In Sportelli e Associazioni

Notizie


La visita dal Papa e la veleggiata sul Tirreno: Aisla verso la Giornata mondiale

Mancano ancora due settimane, ma fervono i preparativi per il Global Day sulla Sla, in programma per il 21 giugno. “Sla senza confini” è il tema di quest'anno. Aisla parteciperà attivamente: il 20 giugno 300 persone incontreranno il Papa. E il 24 giugno ci sarà la “veleggiata”

8 giugno 2018

ROMA - Mancano ancora due settimane, ma fervono i preparativi per il Global Day sulla Sla, che si celebrerà in tutto il mondo il 21 giugno, solstizio d'estate, per informare e sensibilizzare sulla malattia che colpisce circa 450 mila persone. “Sla senza confini” (#ALSMNDWithoutBorders) è il tema che l’International Alliance of Als/Mnd Associations propone da quattro anni per quest’occasione per sottolineare la necessità per le persone con Sla di vivere senza barriere e di avere accesso a una qualità della vita che sia la più alta possibile.
 
Come tutti gli anni, parteciperà attivamente Aisla, l’associazione che in Italia conta su 300 volontari e 2250 soci: per l'occasione, lancerà due iniziative che vogliono simbolicamente (ma non solo) abbattere i confini in cui questa malattia costringe le persone che ne sono colpite: il 20 giugno un gruppo di oltre 300 persone tra malati, famigliari e volontari saranno ricevuti in udienza da Papa Francesco per la prima volta; il 24 giugno, invece, salperà da Piombino un veliero, attrezzato per le necessità delle persone con Sla.

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati