SuperAbile







Accordo Sport Salute – Polizia, “occasione di cambiamento virtuoso”

Il commento del capo della Polizia Lamberto Giannini e del presidente e amministratore delegato di Sport e Salute, Vito Cozzoli, alla firma del protocollo di intesa per promuovere la pratica sportiva

23 giugno 2021

ROMA – Un’ulteriore occasione per la Polizia di Stato di stare vicino ai cittadini. Così il capo della Polizia, Lamberto Giannini, ha descritto protocollo d'intesa per promuovere la pratica sportiva firmato ieri nella Sala Roma del Palazzo del Viminale, da Giannini insieme al direttore generale della Pubblica Sicurezza, Lamberto Giannini, ed al presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., Vito Cozzoli. Alla cerimonia della firma hanno partecipato anche la ministra dell'Interno, Luciana Lamorgese e la sottosegretaria con delega allo Sport, Valentina Vezzali.

Giannini nel suo discorso introduttivo ha inoltre sottolineato che il protocollo "è un'occasione di offrire una visione di se stessa qualificata e capace di contribuire concretamente ad un virtuoso cambiamento. Supportare lo sport- ha detto il capo della Polizia- vuol dire offrire un'opportunità anche a bambini e ragazzi appartenenti a famiglie che versano in condizioni economiche e sociali difficili; vuol dire recuperare e riqualificare strutture e zone geografiche disagiate; vuol dire migliorare i parchi urbani delle nostre città; vuol dire, in sintesi esaltare socialità e legalità. Lo sport- ha concluso-, infatti, può diventare strumento formativo ed educativo che arriva alle persone e ne migliora le condizioni di vita".

Dal canto suo Vito Cozzoli, presidente e amministratore delegato di Sport e Salute S.p.A., ha evidenziato il fatto che "l'Italia è un territorio sportivo. In ognuno dei 7903 Comuni è presente una associazione-società sportiva dilettantistica. Ed è proprio lì, tra le persone, che lo sport può fare la differenza nell'essere capace di costruire relazioni, di fare crescere il senso di comunità, di migliorare lo stato di benessere, la qualità della vita e l'inclusione sociale. La Polizia di Stato è un presidio fondamentale di comunità, e con protocollo sottoscritto oggi l'impegno di Sport e Salute S.p.A. sarà ancora più forte nel promuovere lo sport, i suoi valori e i corretti stili di vita sul territorio, in particolare verso le famiglie, gli anziani, le persone fragili e le periferie con elevato disagio sociale".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati