SuperAbile







Basket in carrozzina: nella penultima di Serie A, successi per Cantù, Porto Torres, S.Stefano e Giulianova

Il canturino Giulio Papi: “Era molto importante vincere per mantenere la testa di serie e cercare di prendere la quarta dell’altro girone”

22 febbraio 2021

ROMA - UnipolSai Briantea 84 Cantù ancora a punteggio pieno e matematicamente prima nel girone B: è questo il verdetto emerso nella penultima giornata della regular season del Campionato Italiano di Serie A di basket in carrozzina. A quaranta minuti dalla fine della stagione regolare, quindi, il roster brianzolo è certo del primato nel suo gruppo, un primato frutto di un percorso sino a ora netto, fatto di cinque vittorie su altrettante partite disputate. 

L’ultima affermazione, in ordine di tempo, quella ottenuta sabato 20 febbraio nel derby lombardo contro lo Special Bergamo Sport Montello (74-37). Una sfida mai in discussione per gli uomini di Riva, sempre al comando e autori di un secondo quarto magistrale, in cui hanno creato quel gap che gli orobici non sono stati in grado di colmare. In doppia cifra, in casa Cantù, Filippo Carossino (24 punti) e Giulio Maria Papi (19). 

“Era molto importante vincere per mantenere la testa di serie e cercare di prendere la quarta dell’altro girone – commenta Papi – è sempre importante essere in grado di entrare in campo pronti e poter dimostrare il proprio valore”. 

“Abbiamo una panchina lunga e questo ci aiuta – prosegue il cestista di Cantù – sono molto contento per la vittoria e per la mia prova personale”. 

“I ragazzi hanno finalmente messo in campo quello che stiamo preparando da mesi – sottolinea il coach dei brianzoli Riva – quindi non posso che essere molto soddisfatto”. 

“Qualche sbavatura ci sta sempre ma la tensione in partita non è stata neanche alta - aggiunge – per il resto non posso dire nulla ai ragazzi”. 

A due lunghezze da Cantù si mantiene il GSD Porto Torres, grazie ai due punti conquistati in casa contro Reggio Calabria BIC Farmacia Pellicanò. Il punteggio di 64-61 fotografa però un match per nulla facile per i sardi, che di fronte trovano un quintetto calabrese determinato a portare a casa la prima vittoria stagionale. A fare la differenza, per i padroni di casa, il talento del francese Sofyane Mehiaoui, 26 punti a referto per lui. 

Nel girone A, prosegue l’ottimo torneo dei campioni d’Italia in carica di S.Stefano Avis, che contro lo Studio 3A Millennium Basket Padova danno una grande dimostrazione di forza vincendo 94-40. Sugli scudi, tra i marchigiani, Stupenengo e Bedzeti, autori, rispettivamente, di 24 e 19 punti. S.Stefano al momento guida il girone con 8 punti e una partita in meno. Partita in meno che ha anche la DECO Group Amicacci Giulianova, che nella penultima giornata della stagione regolare ha espugnato il campo della Dinamo Lab Banco di Sardegna Sassari con il punteggio di 60 a 50. Sempre in vantaggio dall’inizio alla fine, gli abruzzesi hanno approfittato della giornata di grazia di Beginiskis, top scorer del match con 21 punti. 
 
Serie A 
 
Girone A 
  • Dinamo Lab Banco di Sardegna – Deco Group Amicacci Giulianova 50-60
  • S. Stefano Avis – Studio 3A Millennium Basket 94-40
 
Girone B 
  • Key Estate GSD Porto Torres – Reggio Calabria BIC Farmacia Pellicanò 64-61
  • SBS Montello – UnipolSai Briantea 84 Cantù 37-74
 
Classifica Serie A 
 
Girone A 
  • S.Stefano 8 (una partita in meno)
  • Giulianova 6 (una partita in meno)
  • Padova 2
  • Sassari 2
 
Girone B 
  • Cantù 10
  • Porto Torres 8
  • Bergamo 2
  • Reggio Calabria 0. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati