SuperAbile







Equitazione paralimpica: CPEDI3* e Campionati Italiani ancora nel segno di Sara Morganti

A Somma Lombardo grandi prestazioni per l’amazzone toscana. Tricolori anche per Salvadè, Lunghi, Corradini, Ungalli. Morganti: “Il lavoro messo a punto a gennaio 2020 da Laura Conz e Alessandro Benedetti è più che positivo e siamo solo all’inizio”

21 settembre 2020

ROMA - L’equitazione paralimpica è tornata a gareggiare e lo ha fatto, come sempre, con prestazioni di altissimo livello tecnico. Ricco week end di gare a Somma Lombardo, dove si sono disputate le gare valide per lo CPEDI3* e per i Campionati Italiani di para dressage. Nove gli azzurri che hanno preso parte al prestigioso meeting internazionale CPEDI3*. Nell’Individual Test di livello 1, una straordinaria Sara Morganti si è aggiudicata il primo posto in sella a Royal Delight (75.655) e il secondo posto su Mariebelle (73.750). Terzo gradino del podio per Carola Semperboni con il suo Paul (70.060). Nel freestyle test di Grado 1, la Morganti, su Mariebelle, ha ottenuto il primo gradino del podio con il punteggio di 74.044. Alle sue spalle si è piazzata la Semperboni con 70.389, terza la tedesca Martina Benzinger (59.667). Le soddisfazioni, per i colori azzurri, sono arrivate anche dalle prove di Federico Lunghi nell’individual test e nel freestyle di Grado IV, di Francesca Salvadè nell’individual test e nel freestyle di Grado III e con il team test a squadre composto da Sara Morganti, Carola Semperboni, Francesca Salvadè e Federica Sileoni.

Archiviato lo CPEDI3*, il campo gara di Somma Lombardo ha quindi ospitato le gare valide per i Campionati Italiani. Sugli scudi, ancora una volta, Sara Morganti, che ha trionfato nel tecnico di Grado I in sella a Royal Delight (151.607), precedendo, sul podio, Carola Semperboni su Paul (140.477) ed Elisa Plebani su Calvin S (118.154). L’amazzone toscana si è ripetuta andando a vincere anche nel test artistico di Grado I. Questa volta in sella a Mariebelle, con una percentuale di 74.044, la campionessa del mondo ha vinto ancora una volta davanti alla Semperboni su Paul (70.389) e alla Plebani su Calvin S (55.778).

Nelle altre gare dei Campionati Italiani, titoli per Maurizio Ungalli su Funny Face B nel tecnico (128.123) e nell’artistico (65.167) di Grado II, per Francesca Salvadè in sella a Muggel 4 nel tecnico (137.941) e nell’artistico (72.00) di Grado III, per Federico Lunghi e il suo Laudario nel tecnico (129.583) e nell’artistico (65.792) di Grado IV e per Alessio Corradini su Centolire nel tecnico (131.048) e nell’artistico (65.792) di Grado V.

“Royal Delight è stata immensa – il commento di Sara Morganti dopo le gare dello CPEDI3* - ma fortissimo è stato anche il nostro team”. Per quanto riguarda i Campionati Italiani, la toscana ha sottolineato l’oro su Mariebelle nel freestyle: “La ripresa è cominciata in salita, con Mariebelle che deve aver visto qualcosa di spaventoso prima di una figura obbligatoria”.

“Poi ci siamo rimesse in pista e abbiamo inventato qualcosa di alternativo – ha aggiunto Morganti – rispettando i movimenti obbligatori del Grado I a ritmo di musica. Una bella impresa – ha ammesso – che mette in risalto il potenziale di Mariebelle, cavalla di otto anni. Il lavoro messo a punto a gennaio 2020 da Laura Conz e Alessandro Benedetti è più che positivo e siamo solo all’inizio”. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati