SuperAbile







Sport, la Liguria dona attrezzature a 12 atleti paralimpici

Nel bilancio regionale 2020 un fondo da 100.000 euro per le associazioni sportive paralimpiche che potrà essere utilizzato anche per il sostegno alla ripresa post Covid. Termine per la presentazione delle domande il 4 settembre

31 luglio 2020

GENOVA - Ginevra ha nove anni e una grande passione: la danza. Ginevra è anche una dei 12 atleti paralimpici liguri che hanno ricevuto ausili sportivi, come carrozzine o sedili particolari, per svolgere al meglio le proprie attività, grazie ai 40.000 euro stanziati nel 2019 dalla Regione Liguria. Bissati anche nel 2020, con un bando chiuso lo scorso 15 luglio e che ha raccolto 25 istanze, che verranno interamente finanziate. Dal 2018, sono una cinquantina gli atleti che hanno ottenuto un aiuto dai circa 110.000 euro stanziati da Piazza De Ferrari. "La Liguria è stata la prima regione in Italia a stanziare un contributo di questo tipo- sottolinea la vicepresidente e assessore al Welfare, Sonia Viale- abbiamo puntato molto sul binomio sport e benessere, anche in relazione alla disabilità: l'attività sportiva è uno straordinario strumento di inclusione sociale, di promozione della salute e di prevenzione".
 
L'assessore a Sport e Pari opportunità, Ilaria Cavo, aggiunge che la giunta "ha previsto nel bilancio regionale 2020 l'istituzione di un fondo da 100.000 euro destinato alle associazioni sportive paralimpiche liguri aderenti al comitato italiano paralimpico, con atleti impegnati in attività di livello nazionale e internazionale. Il fondo potrà essere utilizzato anche per il sostegno alla ripresa delle attività post emergenza covid. Il termine per la presentazione delle domande è il 4 settembre".

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati