SuperAbile







FISDIR: tra annullamenti e rinvii, il punto della situazione sugli sport per intellettivo relazionali

La campionessa di atletica Nicole Orlando: “Spero che questo brutto periodo finisca il più presto possibile, in modo da poter tornare al mio lavoro e alla normalità”

30 marzo 2020

ROMA - Rinviata la più grande manifestazione mondiale per atleti con sindrome di Down, i Trisome Games di Antalya, rinviato l’evento internazionale più importante dell’anno targato FISDIR sul territorio nazionale, i Winter Games. In mezzo, cancellati o rimandati una serie di appuntamenti a carattere nazionale, come le tappe di Sandigliano e di Maserà di Padova del circuito di tennis, i Campionati Italiani di sci alpino e sci nordico del Sestriere, che da marzo sono stati spostati al 13-17 dicembre, e rinviato il Campionato Italiano Giovanile di nuoto di Verona, le cui nuove date sono state schedulate per i giorni 23, 24 e 25 ottobre. Ma la lista è lunga. Il mondo sportivo degli atleti con disabilità intellettivo relazionali, come tutto lo sport mondiale, si ferma e fa i conti con eventi sospesi, annullati o prorogati.
 
A spiccare sono soprattutto i Trisome Games e i Winter Games. I primi si sarebbero dovuti svolgere ad Antalya, in Turchia, dal 31 marzo al 7 aprile. A dare comunicazione del rinvio è stato lo stesso presidente della Türkiye Özel Sporcular Spor Federasyonu (TOSSFED) Birol Aydin, che ha comunicato che i Trisome Games si svolgeranno dal 19 al 26 ottobre. Atletica, pallacanestro, calcio a 5, ginnastica, judo, nuoto, nuoto sincronizzato, tennis e tennis tavolo: queste le discipline che compongono il programma della seconda edizione dei Trisome Games (la prima si svolse nel 2016 a Firenze).
 
Dal 15 al 20 marzo, le nevi del Sestriere e di Pragelato avrebbero dovuto ospitare i Winter Games 2020. Sci alpino, sci nordico, cross country e handball le discipline coinvolte. VIRTUS, l’organismo internazionale che regola le attività sportive per atleti con disabilità intellettivo relazionali, ha riprogrammato l’evento dal 13 al 17 ottobre, in concomitanza con i Campionati Italiani di sci alpino e nordico.
 
Tra le voci della FISDIR che si sono levate per parlare di questa difficile situazione quella della campionessa di atletica Nicole Orlando: “In questi giorni, a causa del Coronavirus, sono costretta, come tutti, a restare a casa – spiega l’atleta biellese - mi mancano gli allenamenti, i miei compagni di squadra, i miei allenatori e, soprattutto, poter fare sport all’aria aperta. Ma io non mollo – assicura l’azzurra - e, come amo ripetere, vietato dire non ce la faccio. Spero che questo brutto periodo finisca il più presto possibile – aggiunge - in modo da poter tornare al mio lavoro e alla normalità. Rimaniamo uniti – conclude la Orlando - e andrà tutto bene”.
 
Sabato 21 marzo si è celebrata la giornata mondiale delle persone con sindrome di Down. Tante le testimonianze del mondo sportivo e non che hanno voluto far sentire la loro vicinanza alla FISDIR, come quella del campione del mondo di calcio nell’82, Bruno Conti, che ha sottolineato come i ragazzi della FISDIR abbiano dato sempre a tutti loro una grandissima forza, rappresentando, allo stesso tempo, un modello da seguire. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati