SuperAbile







Basket in carrozzina: al via la stagione 2019/2020 del Campionato Italiano

Impegno casalingo contro Bergamo per i campioni d’Italia di S.Stefano. Esordio tra le mura amiche anche per Cantù, che riceve Sassari. Nelle altre sfide, Porto Torres affronta Roma, Padova ospita Giulianova. Roberto Ceriscioli, coach di S.Stefano: “Essere campioni d’Italia è una cosa bellissima ma ci sentiamo addosso anche tutta la responsabilità di questo titolo che intendiamo onorare al meglio e difendere fino all’ultimo”

8 novembre 2019

ROMA - Riparte nel segno del S.Stefano Avis il Campionato Italiano di pallacanestro in carrozzina: è il club marchigiano, campione d’Italia in carica, a inaugurare la stagione 2019/2020, una stagione che si preannuncia quanto mai combattuta e incerta. Tutte le otto formazioni in gara, infatti, si sono rinforzate e nutrono aspettative importanti e legittime ambizioni di vittoria. Sarà proprio la squadra detentrice del titolo a dare il via al Campionato: alle 17, presso il PalaPrincipi di Porto Potenza Picena, il S.Stefano ospita lo Special Bergamo Sport Montello. Gli uomini di Ceriscioli hanno perso il francese Sofyane Mehiaoui, passato a Porto Torres, e puntano su due nuovi innesti come Tommie Lee Gray e Harry James Blyth. In casa Bergamo, l’acquisto che può fare la differenza si chiama Ian Sagar, bandiera, per anni, di Cantù.
 
“Essere campioni d’Italia è una cosa bellissima - esordisce il coach di S.Stefano Roberto Ceriscioli - ma ci sentiamo addosso anche tutta la responsabilità di questo titolo che intendiamo onorare al meglio e difendere fino all’ultimo”.
 
“Lo Scudetto che abbiamo cucito sul petto è stato vinto e guadagnato ma ora dobbiamo difenderlo e sarà dura – ammette – perché tutte le squadre ci affronteranno con ancora maggiori motivazioni rispetto agli anni passati e perché il livello medio si è alzato tantissimo”.
 
“E’ difficile in questo momento fare un pronostico – sottolinea Ceriscioli – posso solo dire che sappiamo di avere una squadra competitiva e cercheremo, ogni partita, di ribadire il successo dello scorso anno”.
 
Sempre alle 17, il Pala Mura di Porto Torres sarà teatro della sfida tra GSD Porto Torres e SSD Santa Lucia Roma. I sardi possono contare sul già citato Mehiaoui e sul polacco Mateusz Filipski, mentre i giallo-blu proveranno a supplire alle partenze di Stupenengo e Fares con l’arrivo nella capitale dell’inglese Martin Edwards, per lui un passato nel Campionato Italiano nelle file di Cantù e Porto Torres.
 
“Il basket in carrozzina è una grande passione – spiega il cestista del Santa Lucia Ismael De Sousa – il mio sogno è quello di vincere qualcosa di importante, sia con il Santa Lucia che con la Nazionale Portoghese”.
 
“Ho grosse aspettative per la nuova stagione – promette il pivot - e spero di riuscire a regalare ai nostri tifosi grandi gioie riuscendo a migliorare i risultati della scorsa stagione".
 
Alle 20, la neopromossa Studio 3A Millennium Basket, che ha salutato il ritorno di Ahmed Raourahi, riceve al Palazzetto dello Sport di Piombino Dese la Deco Group Amicacci Giulianova, che si è rinforzata con gli innesti di Stupenengo e Fares.
 
Chiude il quadro della prima giornata di Campionato il match tra UnipolSai Briantea 84 Cantù e Dinamo Lab Banco di Sardegna. I canturini arrivano a questo esordio forti del successo maturato in Supercoppa contro il S.Stefano, una vittoria che riscatta, in parte, la delusione della finale scudetto persa proprio contro il roster marchigiano. I vice campioni d’Italia dovranno fare a meno, in questa stagione, di Ian Sagar, Ahmed Raourahi e dell’argentina Mariana Perez, ma potranno far leva sulla voglia di riscatto di un gruppo abituato a vincere. Tre gli acquisti importanti in casa Sassari: Domenico Miceli, Cosimo Caiazzo e Roberto Mena Perez. Palla a due a partire dalle 20.30 al PalaMeda di Meda, in provincia di Monza Brianza.
 
1^ giornata
S.Stefano Avis - Special Bergamo Sport Montello
GSD Porto Torres - SSD Santa Lucia Roma
Studio 3A Millennium Basket - Deco Group Amicacci Giulianova
UnipolSai Briantea 84 Cantù - Dinamo Lab Banco di Sardegna. (a cura del Cip)

Commenti

torna su

Stai commentando come



Procedure per

Percorsi personalizzati